Carocci editore - Il sapere dell'esperienza

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Il sapere dell'esperienza

Paolo Jedlowski

Il sapere dell'esperienza

Fra l'abitudine e il dubbio

Edizione: 2008

Ristampa: 2^, 2012

Collana: Frecce

ISBN: 9788843044252

  • Pagine: 224
  • Prezzo:18,70 15,90
  • Acquista

In breve

L’esperienza è l’insieme di quello che viviamo e di quel che ce ne resta. Nonostante le molte diagnosi che da tempo ne decretano la scomparsa, non può esserci tolta senza che resti almeno una traccia. Nel mondo moderno e contemporaneo il concetto di esperienza si è però trasformato. Ciascuno è chiamato a districarsi tra le voci del senso comune e quelle della soggettività, in contesti dove le esperienze sono sempre più spesso mediate. Ma l’esperienza individuale è una posta preziosa: esprime il nostro essere situati e ci serve a orientarci. Il volume, uscito la prima volta nel 1994 e segnalato al Premio europeo Amalfi per le scienze sociali, è ripubblicato oggi con una nuova postfazione dell’autore. È un saggio di teoria sociale e di sociologia della cultura, ma è anche un libro che parla a ciascuno, invitando con un linguaggio accessibile, ricco di riferimenti letterari e cinematografici, a prendere atto di ciò che viviamo e a trarne partito. Un contributo a leggere la realtà, a comprendere i nostri processi di formazione, e a valorizzare ciò che impariamo. Forse ad assumere il coraggio dell’esperienza, e a chiedersi cosa possa significare oggi essere saggi.

Indice

Presentazione
Ringraziamenti
Parte prima. Il mondo dato per scontato
1. L’abitudine e il dubbio
2. Il senso comune
3. Certezze presunte
4. Quello che sanno tutti e quello che sa ciascuno
Parte seconda. Esperienze
5. Di alcune metamorfosi
6. L’eclissi dell’esperienza tradizionale
7. L’esperienza moderna
8. L’esperienza mediata
9. Verso il postmoderno
Parte terza. Fra esperienza e senso comune
10. Per un’idea di esperienza
11. Intermittenti risvegli
12. Ciò che stiamo attraversando
13. Consistenza
14. Conseguenze
Note
Postfazione.