Carocci editore - Bioeconomia e capitalismo cognitivo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Bioeconomia e capitalismo cognitivo

Andrea Fumagalli

Bioeconomia e capitalismo cognitivo

Verso un nuovo paradigma di accumulazione

Edizione: 2007

Ristampa: 4^, 2011

Collana: Studi Economici e Sociali Carocci

ISBN: 9788843043569

  • Pagine: 240
  • Prezzo:22,10 18,79
  • Acquista

In breve

Gli ultimi trent’anni, all’indomani della crisi del paradigma industrialefordista, sono stati teatro di cambiamenti strutturali e irreversibili nel modo di produzione capitalistico. Si è modificato il ruolo dei mercati monetari e finanziari, mentre le leve dell’accumulazione e della creazione di valore si fondano sempre più su nuove forme di lavoro e di produzione immateriale. Le vecchie regole redistributive sono saltate e si assiste sempre più al declino delle politiche di welfare. In particolare, la conoscenza e lo spazio costituiscono oggi le due variabili economiche più rilevanti nel determinare le dinamiche economiche. Questo libro indaga tali cambiamenti in un’ottica interdisciplinare e mette in luce gli elementi contraddittori e critici in quello che viene definito ’capitalismo cognitivo’, dove sempre più l’intera esistenza viene messa a valore in un’ottica di produzione ’bioeconomica’.

Indice

Prefazione Parte prima L’analisi del processo bioeconomico di accumulazione Introduzione. Il processo economico capitalistico 1. Il finanziamento del processo di accumulazione 1.1. Ascesa e declino del mercato del credito e del sistema bancario 1.2. Il nuovo ruolo dei mercati finanziari 1.3. Il biopotere della finanza 1.4. Le nuove modalità di finanziamento della produzione 1.5. Conclusioni: i mercati finanziari come proxy della produttività sociale 2. L’attività di produzione: l’evoluzione delle forme di accumulazione 2.1. Introduzione 2.2. Forme di valorizzazione del capitale: dal capitalismo industriale- fordista al capitalismo cognitivo-flessibile 2.3. Problematiche e caratteristiche dell’accumulazione fondata sulla conoscenza 2.4. Fondamenti per una nuova teoria del valore 3. L’attività di produzione: l’evoluzione delle forme di organizzazione dell’impresa capitalistica 3.1. Introduzione 3.2. L’impresa fordista 3.3. Multinazionali, capitalismo cognitivo e internazionalizzazione selettiva della produzione 4. La realizzazione monetaria bioeconomica: consumo, comunicazione e terziarizzazione 4.1. La realizzazione monetaria fordista 4.2. La realizzazione nel capitalismo cognitivo 4.3. La terziarizzazione dei consumi Parte seconda Le trasformazioni della prestazione lavorativa Introduzione 5. La prestazione lavorativa come forma di sussunzione totale della vita 5.1. Il processo di terziarizzazione del lavoro 5.2. Il processo di informatizzazione del lavoro 6. Le diverse forme del lavoro nel capitalismo cognitivo 6.1. Il lavoro salariato manuale e intellettuale 6.2. Il lavoro autonomo 6.3. La parasubordinazione 6.4. Il lavoro di cura e il lavoro servile 6.5. Il lavoro femminile 6.6. Brevi e preliminari conclusioni 7. Sfruttamento, alienazione e nuove soggettività del lavoro 7.1. Sfruttamento 7.2. Alienazione 7.3. Riflessioni sulle soggettività messe al lavoro 7.4.4 Conclusioni Parte terza La dialettica nella bioeconomia e le contraddizioni del capitalismo cognitivo 8. Per un’analisi del capitalismo cognitivo 8.1. Introduzione 8.2. Il concetto di bioeconomia 8.3. I nodi problematici della bioeconomia del capitalismo cognitivo 8.4. Il ’comune’: oltre il pubblico e il privato 8.5. Gli ambiti conflittuali del comune: la precarietà 9. Per un programma socio-economico postsocialista: elementi di riflessione sulla moltitudine precaria 9.1. Introduzione 9.2. Il superamento della precarietà e la ricomposizione della soggettività precaria 9.3. Il reddito di esistenza 9.4. Welfare del comune (commonfare): il superamento della flexsecurity 9.5. Il welfare del comune (commonfare) 9.6. L’organizzazione della moltitudine: le forme della rappresentanza 9.7. C’est ne qu’un debut! Riferimenti bibliografici