Carocci editore - Per lo Stato, per la Nazione

Password dimenticata?

Registrazione

Per lo Stato, per la Nazione

Maria Pia Casalena

Per lo Stato, per la Nazione

I congressi degli scienziati in Francia e in Italia (1830-1914)

Edizione: 2007

Collana: Saggi e monografie del Dip. Discipline storiche Univ. Bologna

ISBN: 9788843042708

  • Pagine: 256
  • Prezzo:20,00 19,00
  • Acquista

In breve

Il volume ricostruisce le vicende del Congrès scientifique de France costituito nel 1833 e dei congressi degli scienziati italiani inaugurati nel 1839. Tanto i congressi francesi quanto quelli italiani sembravano ricadere nella tipologia delle associazioni per il progresso delle scienze che all'epoca nascevano in tutta Europa per promuovere la nuova figura dello scienziato come professionista della ricerca. Ma i materiali preparatori, i rendiconti a stampa e un'indagine sulla provenienza e sul profilo socio-professionale dei promotori e dei partecipanti portano alla luce in entrambi i paesi uno scenario più articolato e un'evoluzione tutt'altro che pacifica. Il libro mostra come in Francia e in Italia prevalsero altri attori e discorsi diversi, e come finirono per imporsi particolari interpretazioni dei rapporti tra la scienza e lo Stato, tra la cultura scientifica, la società e l'identità nazionale.

Indice

Abbreviazioni in nota / Abbreviazioni in figure e tabelle / Introduzione 1. Congressi e associazioni: i luoghi nuovi della scienza ottocentesca 2. Le associazioni per il progresso delle scienze tra modellizzazioni e casi nazionali 3. Due associazioni-modello: origini e strategie a confronto 4. Francia e Italia: appropriazioni, manipolazioni, fallimenti 1. I congressi della France réelle : province e notabili di fronte alla 'tirannide parigina' (1833-73) 1.1. Un esperimento durato quarant'anni  1.2. Le origini del Congrès scientifique de France (1793-1830) 1.2.1. La magra eredità del 'giacobinismo scientifico' / 1.2.2. La scienza delle province: erudizione e associazionismo / 1.2.3. Caumont, Caen e la Normandia tra Carlo X e Luigi Filippo 1.3. Guizot e il risveglio delle province 1.4. Una nuova Encyclopédie per una comunità polifonica 1.4.1. Le regole del gioco 1.5. Sintesi degli opposti o assemblea di pari' 1.5.1 Una geografia diseguale / 1.5.2. Titoli antichi e titoli moderni, proprietà e professioni / 1.5.3. Dalla base al vertice: i 'grandi ufficiali' / 1.5.4. Assemblee generali e richieste collettive /1.5.5 Una comunità per una nuova 'scienza' nazionale 1.6. L'Institut des Provinces 1.7. Prima e dopo la 'grande paura' 1.8. Nella bufera della Seconda Repubblica (1849-52) 1.9. La svolta degli anni Cinquanta 1.10. Una comunità introvabile 1.10.1. La distribuzione territoriale / 1.10.2. Chierici e laici / 1.10.3 Proprietà e professioni / 1.10.4. L'insegnamento tra provincia e Stato / 1.10.5. Sparsi e poco loquaci: i savants del commercio, della finanza e dell'industria / 1.10.6. Sguardi d'insieme e presenze fisse / 1.10.7. Un eccesso di 'archeologi' da regioni inesistenti / 1.10.8. Le scienze nazionali al Congrès scientifique de France 1.11. Notabili, congressi e Stato fino a Sedan 1.12. Una storia parigina 1.13. Ritorno in Normandia 2. L'aggregazione possibile: i congressi degli scienziati italiani tra istituzioni, società e politica (1839-75) 2.1. Notizie dall'Europa 2.2. Da quattrocento ai nuovi Quaranta 2.3. Ripensamenti in fieri 2.4. Due, tre, quattro anime per un congresso (1839-47) 2.4.1. La geografia: una variabile molto dipendente / 2.4.2. Autorità in loco / 2.4.3. Emulazioni, transfer e incroci 2.5. Dall'élite della scienza alle scienze delle élite 2.5.1. Colture, scuole e leggi: il largo perimetro degli 'agrari' / 2.5.2. Farsi vedere, farsi sentire: fisici e ingegneri tra rimostranze e progettualità / 2.5.3. Risanar la nazione, risanar la professione: i medici dalla concordia alla concorrenza / 2.5.4. La nazione scientifica nello specchio dell'archeologia 2.6. Ricominciare da Firenze 2.7. Il Risorgimento è già finito' 2.8. Nascita di uno Stato, fine di un congresso 3. Epilogo. Il tardivo debutto di due associazioni nazionali per il progresso delle scienze 3.1. Un'associazione per la Terza Repubblica 3.2. Gli scienziati italiani dal Risorgimento alla sintesi Indice dei nomi