Carocci editore - I segni del soggetto

Password dimenticata?

Registrazione

I segni del soggetto

I segni del soggetto

Tra filosofia e scienze cognitive

a cura di: Erica Cosentino

Edizione: 2007

Collana: Università

ISBN: 9788843042647

  • Pagine: 160
  • Prezzo:15,90 13,52
  • Acquista

In breve

Come possiamo pensare oggi il costituirsi del soggetto' Dopo il colpo portato da Freud a Cartesio, dopo che le versioni forti di una soggettività pienamente autocosciente, dall'intenzionalità originaria e con potere causale, si sono infrante' Occorre allora cercarne pazientemente i frammenti, nelle scienze cognitive, nelle teorie della mente, del linguaggio e del segno, nelle filosofie della passione e della conoscenza. Nella scena del soggetto ci appaiono così oggi l'identità e il suo tempo, il linguaggio e la sua valenza metaforica, il ruolo e la difficoltà del raccontarsi, il distacco prudente e il suo superamento amoroso. Nozioni stratificate e in tensione, di cui ciascuna sembra ostacolare l'altra, mentre in realtà la rafforza. Nella coreografia del volume, che ripete quella della sua tematica, otto giovani dottorandi di ricerca esplorano quattro prospettive, ne propongono brevi panorami e densi approfondimenti, intrecciano le voci delle loro ricerche in un'indagine comune, in un'armonia di voci distinte. Il volume s'indirizza agli studenti di un vasto campo di discipline, scienze e filosofie in cui la nozione di soggetto è centrale, ma anche ad un pubblico colto, che voglia riflettere su cosa permette a ciascuno di pensarsi e dirsi come 'Io', per quali vie e in quali modi può farlo.

Indice

Premessa / Parte prima. Identità e tempo 1.L'identità personale fra scienze umane e neurobiologia, di Fabrizio Bonacci/Introduzione/ Le ragioni della neurobiologia/Le ragioni della psicologia/Il problema nei suoi termini specifici/ La proposta metodologica/Conclusioni 2.Come nasce un soggetto: mental time travel e identità, di Erica Cosentino/Introduzione/ Identità personale e mental time travel/Continuità e specificità/Identità ed evoluzione/Conclusioni / Parte seconda. Parola e corpo 3.Le origini della parola, di Maria Primo/ Introduzione/La cognizione incorporata/La fonologia articolatoria/L'acquisizione del parlato/ La fonologia emergente/La frame-content theory/ Conclusioni 4.La metafora tra cognizione e corporeità, di Tiziana Giudice/Introduzione/Metafora e immaginazione nella linguistica cognitiva/Metafora e immaginazione nelle neuroscienze cognitive/ Cervello e metafore spaziali, corporee e sinestetiche/Conclusioni / Parte terza. Pudore e amore 5.Il pudore come rappresentazione del soggetto: fra eros e prudenza, di Ada Berardi/ Tra ambiguità e contraddittorietà della natura umana/La dinamica dello 'sguardo'/Nudità e vergogna come elementi del pudore/Il rapporto tra persona e Leib nel sentimento del pudore/ Pudore e civilizzazione/Eros e prudenza 6.Immagini dell'io tra res cogitans e res amans: il soggetto amante in Blaise Pascal, di Sonia Vazzano/Introduzione/Soggettività etica-amante/L'amante fondato sulla scelta/ Conoscenza e-o amore / Parte quarta. Narrazione e passione 7.Dire il soggetto, di Enza Salatino/ Introduzione/Narrare l'esperienza/Agire e narrare/ Narrare il tempo/Narrare il soggetto/Conclusioni 8.Filosofia del soggetto e materialismo corporeo, di Katia Menniti/Soggetto: l'infondato fondamento della verità/Verso una teoria materialista della soggettività/Soggettività di passione / Bibliografia / Gli autori