Carocci editore - Pressione e consenso

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Pressione e consenso

Pressione e consenso

Ricerca sulle reti europee dell'associazionismo

a cura di: Cristiano Caltabiano

Edizione: 2007

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788843041107

  • Pagine: 224
  • Prezzo:21,10 17,94
  • Acquista

In breve

È diventata ormai una consuetudine denunciare il deficit democratico dell'Unione Europea, soprattutto dopo il no francese e olandese al trattato costituzionale europeo. Si dimentica però che l'Europa non è poi così lontana dai cittadini, visto che funziona come uno spazio politico dove si affrontano questioni che interessano da vicino le persone: le pari opportunità tra donne e uomini; la tutela dell'ambiente; la difesa dei consumatori; la lotta all'esclusione sociale; il sostegno agli anziani. Su questi temi le reti europee del terzo settore giocano ormai un ruolo di primo piano, spesso in un rapporto dialettico con le lobby economiche e con le stesse istituzioni di Bruxelles. Il volume ricostruisce il ruolo e l'identità di questi network europei della società civile, grazie ad una ricerca condotta con il metodo degli studi di caso.

Indice

Introduzione. L'associazionismo nello spazio politico europeo, di C. Caltabiano / La proiezione europea dell'associazionismo: uno scenario ambivalente / I fuochi d'analisi della ricerca / Diario di un'indagine: gli studi di caso sulle REAS 1. Per un'Europa 'matura': la European Older People's Platform (Age), di G. Zucca / Prologo: Bruxelles, rue Froissart / Il caso Age: alcune ipotesi di lavoro / Da gruppo di contatto a umbrella network: come nasce Age / La cornice culturale: gli anziani come risorsa per la società / Un network parzialmente centralizzato / Autonomia e indipendenza: un nuovo modo di 'fare lobbying' / Age è un vettore d'europeizzazione' / Due problemi su tutti: le pensioni e la discriminazione per età / Sulla strada dell'europeizzazione: il posto dei cittadini senior / 2. Integrare gli esclusi: l'European Anti Poverty Network (EAPN), una rete di reti, di M. Simoni / Antefatto: la società civile e lo spazio politico europeo / Lo scenario storico / Ventuno reti (ma non solo) per un network / Oltre la rete… / Aree d'intervento e fisionomia organizzativa / Le attività / Un network in discussione / Conclusioni 3. La European Women's Lobby (EWL) e le nuove frontiere nella tutela delle donne, di E. Tavormina, M. Simoni, G. Zucca / La nascita della European Women's Lobby / Oggi come allora lo stesso obiettivo: la difesa dei diritti della donna / 'Sempre attive su tutti i fronti!'. La strategia di lobbying di EWL / La struttura organizzativa della lobby / Dentro la cabina di regia di EWL: qualche osservazione dal segretariato di Bruxelles / Il coordinamento italiano della Lobby europea delle donne / Conclusioni: questione di genere ed europeizzazione 4. La ComunicAzione del Bureau Européen des Unions de Consommateurs (BEUC), di A. Schito / Introduzione: conoscere BEUC a partire dal movimento consumerista / Genesi e sviluppo di BEUC/ Gli anni Sessanta: i primi passi/Gli anni Settanta: allargamento della membership e avvio della politica europea dei consumatori/Gli anni Ottanta: la nascita della cooperazione interorganizzativa/Gli anni Novanta: la svolta dei trattati / Cos'è BEUC oggi' / Ambiti di attività di BEUC / Dalla dimensione organizzativa alla dimensione culturale/La dimensione organizzativa in BEUC / La dimensione culturale in BEUC: stimoli di un'esperienza sul campo / Membership e processi di rappresentanza interna: le sfide dell'allargamento / Il flusso informativo in BEUC. Dai 'data' alla comunicazione esterna/ Il primo livello: comunicazione interna e condivisione dell'expertise/ Il secondo livello: la comunicazione esterna e le campagne informative/Andare oltre l'informazione: la comunicazione simbolica per BEUC / La comunicazione e l'interlocuzione politica con le istituzioni/Il dialogo civile per BEUC: punti di forza e di debolezza / Riuscire nell'attività di lobbying: il successo della comunicazione coordinata / Cenni conclusivi. BEUC: un'organizzazione 'fatta di persone' 5. La partecipazione democratica come risorsa per l'ambiente europeo: il caso dello European Environmental Bureau (EEB), di S. Bartolini / La costituzione di EEB: lo sviluppo della sensibilità ambientalista e la creazione di un'alleanza europea / Gestire la transizione culturale: verso lo sviluppo sostenibile / La fisionomia interna: un modello organizzativo 'organico' / La trama complessa dell'azione politica di EEB / Per la creazione di un 'dialogo civile' e per un'effettiva partecipazione pubblica /Il contributo alla definizione delle politiche per l'ambiente: l'azione di lobbying/ La strada maestra dello sviluppo organizzativo: il legame con la membership / La cultura organizzativa di un gruppo di pressione: i limiti e i pregi di una tecnostruttura ambientalista 6. Pressione e consenso: riflessioni a margine della ricerca di C. Caltabiano.