Carocci editore - Storia della pubblicità in Italia dal 1945 a oggi

Password dimenticata?

Registrazione

Storia della pubblicità in Italia dal 1945 a oggi

Gian Luigi Falabrino

Storia della pubblicità in Italia dal 1945 a oggi

Edizione: 2007

Collana: Quality paperbacks

ISBN: 9788843040759

  • Pagine: 144
  • Prezzo:13,90 13,21
  • Acquista

In breve

Dai grandi grafici attivi negli anni della Ricostruzione alle attuali anomalie del nostro sistema radiotelevisivo, dalla propaganda politica alla comunicazione pubblicitaria della politica, dai cambiamenti di costume e di mentalità riflessi nelle tranquillizzanti ’scenette’ di Carosello alle campagne shock di Toscani e a Pubblicità Progresso, da Mike Bongiorno ai testimonial dello star system internazionale: sessant’anni di pubblicità italiana ripercorsi attraverso le esperienze e le riflessioni di uno dei suoi protagonisti.

Indice

Premessa 1.Dalla povertà contadina al consumismo/ Distruzione e ricostruzione/La radio/I quotidiani e i nuovi periodici 2.Pubblicità una e trina/La tradizione del manifesto e i grandi grafici/La pubblicità orientata al marketing/La pubblicità diventa americana 3.L’era di Carosello/Lascia o raddoppia’ lancia la TV/Il paradosso della pubblicità che non doveva essere tale/La SIPRA ’assegna’, la SACIS censura/L’imprevisto: spettacolino + codino, una miscela esplosiva per il successo/ Il teatrino di chi non andava a teatro/Tutti a letto dopo Carosello/Perché fare pubblicità per i bambini’ 4.Processo alle streghe/Manipolazione dei bisogni e persuasori occulti/Civiltà contadina e anti-industrialismo/Peggio la televisione o il parroco del villaggio’ 5.Tutto cambia/Fra terrorismo e inflazione/ La rinascita ’sociale’ della pubblicità/La pubblicità si dà una legge e tenta di costituire un fronte comune/Le riforme decisive del Codice pubblicitario/L’effetto positivo di due sentenze dei tribunali di Stato 6.La rivoluzione televisiva/Le sentenze che hanno cambiato l’etere/Il momento della pluralità/La formazione del duopolio televisivo 7.«Proibito proibire»/Pubblicità più libera/I nuovi linguaggi della persuasione/Gli anni del ’riflusso’/«Se non è un piacere, che piacere è’»/ Benetton fa pubblicità contro la pubblicità 8.La pubblicità si fa politica/Da «La DC ha vent’anni» a «L’immaginazione al potere»/Si comincia dalla grafica e poi viene la pubblicità/ La televisione è la nuova piazza dei comizi 9.Dietro le quinte/La guerra per il possesso dell’’Espresso’ e della Mondadori/Gli altri strumenti della comunicazione d’impresa/Crisi delle marche e crisi della pubblicità/Il terzo polo non s’ha da fare (e tanto meno il quarto)/ Il fantasma di Murdoch 10.L’ultimo ventennio del Novecento/La restaurazione/A dir le mie virtù/L’intimo e la moda/Donne e uomini, tutti oggetti sessuali’/ Un’analisi superficiale/L’ipotesi antropologica e l’interpretazione di un grande scrittore/ Testimonial à gogo 11.Arriva il Duemila/La vicenda di Europa 7/ La legge Gasparri per le radio e le televisioni/Il Sistema integrato delle comunicazioni 12.Conclusioni. Il ’bello’ e il ’brutto’ del nuovo secolo / Note / Bibliografia.