Carocci editore - Etnopragmatica

Password dimenticata?

Registrazione

Etnopragmatica

Alessandro Duranti

Etnopragmatica

La forza nel parlare

Edizione: 2007

Ristampa: 2^, 2009

Collana: Frecce

ISBN: 9788843040056

  • Pagine: 160
  • Prezzo:15,50 14,73
  • Acquista

In breve

Il libro propone una nuova disciplina, l’etnopragmatica, con cui studiare le condizioni per l’uso del linguaggio come azione sociale. Partendo dall’ipotesi che le parole hanno sempre, nell’interazione quotidiana, una loro forza, l’etnopragmatica cerca di stabilire le condizioni, sia all’interno sia all’esterno dei codici linguistici, che rendono possibile tale forza, permettendo agli essere umani di avere un impatto sul contesto sociale di cui sono partecipi. L’analisi degli atti linguistici e della codifica dell’esperienza implicita nelle strutture grammaticali delle lingue storico-naturali diventa allora uno studio di quel tipo particolare di essere-nel-mondo che è permesso e presupposto dal linguaggio. Nell’introdurre le questioni di metodo e di teoria, la discussione parte sempre da un’analisi dettagliata ma accessibile anche al lettore non specialista delle situazioni più diverse: dalla costruzione dell’identità dei candidati in una campagna elettorale in California alle metafore usate dai musicisti jazz e dagli scrittori per parlare della creatività, dalla concettualizzazione della responsabilità degli oratori samoani alle intuizioni sulla grammatica dell’aymara parlato in Perú. Nell’invitarci a non separare il fare morale del parlare dal suo fare estetico, l’etnopragmatica offre una rilettura antropologica, interazionista ed esistenziale delle scienze del linguaggio del XX secolo.

Indice

Premessa 1.Introduzione / 2.Verso una prospettiva etnopragmatica/Perché etnopragmatica’/Essere-per ed essere-con/Linguistica immanente e teoria dell’azione/Le discipline del logos tra codice e interazione/L’incontro con l’Altro/Il contesto dell’interpretazione/Tecnologie e metodi conoscitivi/La lingua come tramite e la lingua come traccia / 3.Metodi etnopragmatici/I linguisti "sul campo" (field linguists)/Dalle frasi agli atti linguistici/Etnografia/Impegno prolungato e temporalità della ricerca/I "soggetti" e noi: la riscoperta degli individui / 4.La questione del contesto/Il tessuto intersoggettivo come base del contesto/La plasticità del contesto/Il punto di vista/Una nuova "crisi" delle scienze europee’/Il nome-titolo samoano e la pratica / 5.Parlanti, pubblico e la costruzione del Sé politico/La costruzione narrativa del Sé politico / 6.Le intenzioni nostre e degli altri/Alcuni problemi con le teorie intenzionaliste/Le critiche antropologiche alla teoria degli atti linguistici/I limiti dell’agnosticismo/Alla ricerca del termine "intenzione" / 7.Agentività nel linguaggio/Le origini dell’idea della forza delle parole/Una definizione dell’agentività/Agentività performativa: dagli atti linguistici all’identità/ L’indessicalità/Agentività primaria/I saluti di apertura come un riconoscimento dell’Altro come un agente potenziale/La dimensione performativa estetica/Agentività rappresentata/Universali della codifica dell’agentività / 8.Per concludere •Appendice. Trascrizioni •Note •Bibliografia. •Indice analitico •Indice dei nomi.