Carocci editore - Violenza, tragedia e memoria della Repubblica sociale italiana

Password dimenticata?

Registrazione

Violenza, tragedia e memoria della Repubblica sociale italiana

Violenza, tragedia e memoria della Repubblica sociale italiana

a cura di: Sergio Bugiardini

Edizione: 2006

Ristampa: 1^, 2007

Collana: Studi Storici Carocci

ISBN: 9788843039494

  • Pagine: 368
  • Prezzo:28,80 24,48
  • Acquista

In breve

Quali connotati essenziali hanno definito l'identità della Repubblica sociale italiana' Quali sono state le motivazioni dell'adesione al fascismo repubblicano e le modalità della militanza salotina' Cos'è rimasto dell'esperienza della rsi nella società e nelle strutture dell'Italia postbellica' Su quali presupposti si fondano la vulgata assolutoria del 'ragazzo di Salò' e i ricorrenti tentativi di rivalutazione del fascismo, non escluso quello spietato e sanguinario del 1943-45' Storici affermati, studiosi e giovani ricercatori rispondono a questi e ad altri quesiti, analizzando vicende, personaggi, apparati della rsi. Un volume, dunque, che fa il punto sulle acquisizioni storiografiche, lo stato delle fonti e i caratteri della memorialistica salotina; indaga i percorsi personali e politici di figure esemplari dell'estrema incarnazione del fascismo; esamina culture e pratiche della violenza e della guerra; riflette sull'incidenza negli sviluppi della Repubblica democratica degli elementi di continuità con il passato di Salò.

Indice

Premessa di Sergio Bugiardini Parte prima Storiografia, memorialistica, stato delle fonti La storiografia di Enzo Collotti Modelli di memorialistica di Francesco Germinario Le fonti: il censimento della fondazione ISEC di Grazia Marcialis e Gaetano Grassi Opinione pubblica e congiunture storiografiche di Lutz Klinkhammer (discussant) Parte seconda Culture e soggettività La guerra delle parole. Fedeli e traditori nelle pagine del 'Corriere' di Mauro Forno Carlo Silvestri e la perpetuazione del mito di Mussolini di Gloria Gabrielli I sergenti dell'informazione. Stampa e giornalisti del fascismo repubblicano nelle Marche di Sergio Bugiardini Per la patria a qualsiasi prezzo. Carla Costa e il collaborazionismo femminile di Maura Firmani Fascisti repubblicani a Roma di Amedeo Osti Guerrazzi Serafino Mazzolini: una carriera all'ombra del duce di Massimo Papini Biografie di 'repubblichini' e continuità e discontinuità culturali e politiche di Dianella Gagliani (discussant) Parte terza Culture e pratiche della guerra e della violenza L'antisemitismo: l'Ufficio affari ebraici di Firenze di Marta Baiardi Politiche amministrative, strutture della repressione e propaganda nella zona d'operazione Litorale adriatico 1943-45 di Gianmarco Bresadola Banchelli Furor italicus e furor teutonicus. I rastrellamenti nelle Marche nel quadro delle operazioni antipartigiane 1943-45 di Brunello Mantelli Culture e pratiche di violenza di Paolo Pezzino (discussant) Parte quarta La RSI nella storia e nella memoria della Repubblica Le forze armate nella Repubblica: memoria e interpretazioni della transizione di Agostino Bistarelli I magistrati tra la RSI e l'epurazione di Giovanni Focardi La polizia di Giovanna Tosatti Personale civile e burocrazia di Marco Borghi Continuità e rimozioni: i problemi della Repubblica democratica di Luigi Ganapini (discussant) Indice dei nomi