Carocci editore - Magnanimitade

Password dimenticata?

Registrazione

Magnanimitade

Fiorenzo Forti

Magnanimitade

Studi su un tema dantesco. Premessa di Emilio Pasquini

Edizione: 2006

Collana: Piccola Biblioteca Letteraria (28)

ISBN: 9788843038220

  • Pagine: 248
  • Prezzo:19,50 18,52
  • Acquista

In breve

Questo volume, uscito nel 1977 (e qui riproposto in anastatica), contiene la parte migliore degli studi danteschi di Fiorenzo Forti, agglutinati intorno al tema-chiave della "magnanimità", che è la "megalopsychia" dell’Etica Nicomachea di Aristotele, letta dall’Alighieri nel commento di san Tommaso d’Aquino. Prendendo le mosse da un’ineccepibile interpretazione della vera natura degli «spiriti magni» nel «nobile castello» del Limbo (Inferno IV), Forti attraversa e connette fra loro alcuni snodi essenziali dell’universo dantesco. Ne vengono illuminati personaggi di primo piano iscrivibili in questa dimensione (quali Farinata e Brunetto, Catone e Sordello, Romeo da Villanova e Sigieri di Brabante); ma anche l’ordito metaforico del linguaggio di Dante e il suo intrepido ideale di tolleranza, così come certe infrazioni alla magnanimitas, ravvisabili a chiari tratti nella «presunzione» di Filippo Argenti e nella «follia» di Ulisse.

Indice

Premessa / VII di Emilio Pasquini MAGNANIMITADE. STUDI SU UN TEMA DANTESCO Avvertenza / I. Il limbo e i megalopsicoi della Nicomachea / II. Le Atene celestiali. I magnanimi del sapere / III. Il dramma sacro della "mala striscia". Grazia e magnanimità / IV. La magnanimità verbale. La transumptio / V. Il magnate non magnanimo. La praesumptio / VI. "Curiositas" o "fol hardement"’ / Appendice. Pusillanimi e superbi.

jxxx.asia jporn.asia jadult.asia