Carocci editore - La psicologia criminale minorile

Password dimenticata?

Registrazione

La psicologia criminale minorile

Georgia Zara

La psicologia criminale minorile

Edizione: 2006

Ristampa: 3^, 2012

Collana: Studi Superiori (629)

ISBN: 9788843037995

  • Pagine: 232
  • Prezzo:19,90 16,92
  • Acquista

In breve

Nessun altro comportamento umano ha attratto l’attenzione degli scienziati più di quello violento e criminale. Questo libro nasce dal bisogno di porre chiarezza in un ambito di interesse scientifico e sociale come quello della criminalità giovanile. Se da una parte è possibile spiegare l’incidenza minorile nelle statistiche penali facendo riferimento anche alle crisi in eccesso del periodo adolescenziale, dall’altra queste spiegazioni risultano inappropriate. Alla luce dell’eterogeneità che caratterizza i comportamenti antisociali, la riflessione scientifica non deve certamente ridursi ad una forma dicotomica del punire o non punire. Lo scopo del volume è analizzare le risposte della giustizia minorile di fronte alla criminalità e intravvedere i gradi di libertà entro cui sia possibile parlare di giustizia riparativa, mediativa e trasformativa. Il significato del gesto delittuoso non può, infatti, essere studiato e compreso se decontestualizzato dalla realtà socio-psicologica in cui esso si origina e persiste. L’individuo coinvolto in comportamenti criminali è protagonista di storie di vita vissute e ancora da vivere che possono spiegare molte delle dinamiche facilitanti e rinforzanti la condotta criminale, ma anche i vari percorsi di desistenza dalla stessa.

Indice

Introduzione / Ringraziamenti 1. La psicologia criminale/Scopi della psicologia criminale/Il paradigma scientifico in psicologia criminale/I presupposti della conoscenza criminologica 2. Traiettorie antisociali e criminali/Le nuove vesti della criminalità giovanile/Violenza scolastica/ Violenza urbana/Joyriding e carjacking/Happy slapping/Bum fighting/Vecchi e nuovi mali della dipendenza/Rave culture, droga e violenza/Violenza giovanile/Imparare la violenza/La trasmissione intergenerazionale della violenza/Il concetto di ’violentizzazione’/Normalizzazione cognitiva della violenza/I processi di desensibilizzazione emotiva/ La violenza mediatica 3. Una giustizia per i minori/Riscoprire l’infanzia/ L’evoluzione della giustizia minorile italiana/Il Tribunale dei minorenni e sue competenze/I punti di svolta della legge minorile/Il processo del e con il minore/I principi generali del processo penale minorile/Il senso di un processo specializzato/Regolamentare e prevenire 4. La responsabilità criminale/Giustizia geografica/L’imputabilità/Maturità neuropsicologica/ Il concetto di ’maturità’/Intelligenza sociale/ Progettare e stimolare il cambiamento 5. Organizzazione e funzione degli organi giudiziari minorili/Gli organi giudiziari minorili/ La libertà personale minorile/L’iter procedimentale/ Perdono giudiziale/L’irrilevanza del fatto e la messa alla prova/Applicabilità della messa alla prova/ I procedimenti speciali/Le sanzioni sostitutive/ Le misure alternative/La pericolosità sociale e le misure di sicurezza 6. L’amministrazione della giustizia minorile/ I Centri per la giustizia minorile/I Centri di prima accoglienza/Gli Uffici di servizio sociale minorile/ Gli Istituti penali minorili/Le Comunità 7. La politica penale minorile/La psicologia penitenziaria minorile/Lo spazio dell’incontro/ Verso una responsabilizzazione condivisa 8. La giustizia riparativa/La giustizia riparativa come psicologia dei conflitti/Paradigma punitivo e paradigma riparativo a confronto/La percezione sociale della punizione/La psicologia della mediazione/ Mediare cosa e tra chi/Riconciliazione, riparazione e trasformazione/Problematiche applicative della mediazione 9. La giustizia delle emozioni/Emozioni e sistema della giustizia/Psicologia della vittima di reato/ Vulnerabilità della vittima/La memoria dell’evento traumatico/Superare il trauma criminoso/La qualità della vita dopo il reato/Il rischio della vittimizzazione di ritorno/Colpa e vergogna a confronto/Rimorso reintegrativo/Il ruolo dell’empatia nell’incontro con la vittima 10. La psicologia della prevenzione e dell’intervento/ Prevenire: come, quando e perché/I due livelli della prevenzione/La necessità del cambiamento / Bibliografia / Indice analitico / Indice dei nomi.