Carocci editore - L'età del realismo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
L'età del realismo

Alessandro Fambrini

L'età del realismo

La letteratura tedesca dell'Ottocento

Edizione: 2006

Ristampa: 2^, 2014

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788843037940

  • Pagine: 320
  • Prezzo:21,90 18,61
  • Acquista

In breve

Tra la fine del romanticismo e dell'età di Goethe e le avanguardie di fine secolo, l'Ottocento tedesco conosce una lunga, ininterrotta stagione che si presenta compatta sotto l'etichetta di realismo. In realtà, sotto la superficie uniforme, si agitano innumerevoli correnti che compongono un flusso variegato e complesso che spinge verso la modernità, e in cui si saldano classicismo e tradizione e gli impulsi che derivano da un mondo che cambia. Nella letteratura 'alta', tra gli innovatori, gli eredi e gli epigoni, entra anche la gran massa della produzione popolare, commerciale, la letteratura avventurosa, di viaggio, il giornalismo letterario: l'Ottocento è un mondo che si espande e la sua letteratura ne è la testimonianza più evidente. Il volume ricostruisce la storia di questo periodo, del suo fermento apparentemente 'calmo' e in realtà ribollente di scrittura e di vita.

Indice

Introduzione 1. Nazionalismi 2. La scrittura e la rivoluzione: Heinrich Heine/Gli esordi/I Reisebilder/La Rivoluzione di luglio e le rivoluzioni possibili 3. 'Junges Deutschland'/Heine, Börne e il superamento dei classici/Coerenza e riflusso: Gutzkow, Laube, Freiligrath, Herwegh/Esiti radicali: Weerth, Büchner 4. Verso il realismo: la pittura olandese/ La svolta di Ludwig Tieck/La maniera olandese/Riflessi fiamminghi/Friedrich Hebbel 5. Biedermeier/Biedermeier: una definizione/ Grillparzer/Il Volkstheater/Il teatro tedesco: Immermann, Grabbe/La lirica: Mörike, Platen 6. Realismo/La teoria/La pratica: Freytag/ Il progresso/Scienza e tecnica tra rivoluzione e reazione/Il romanzo familiare: Marlitt/ Duplicazione e idealizzazione: l'invenzione della fotografia/Oggettività e abisso: Stifter, Droste-Hülshoff 7. Dai margini verso il centro/ La Dorfgeschichte: Auerbach/Tradizione e ordine divino: Gotthelf/Derive reazionarie: Ludwig/L'idillio liberale: Keller, gli esordi e Der Grüne Heinrich/Keller, le novelle/Ai margini della lingua: Groth, Reuter/Ombre del nord: Storm/Riflessioni sulla novella 8. Vie parallele al realismo/Tra Tieck e Hoffmann: l'eredità del fantastico/ Il sovrannaturale come esperienza del reale/ Il fantastico come categoria del possibile/ Il meraviglioso scientifico/Nuove frontiere del fantastico: Laßwitz 9. Altre divagazioni: viaggi, esplorazioni, esotismo/Tra necessità e utopia: l'America/ Proiezione ideale ed esperienza reale: Lenau/ L'avventura e l'evasione: Gerstäcker e gli altri/ Colore esotico e tensione morale: Sealsfield, May/Il naufragio del sogno americano/ L'esotico e i suoi limiti/Forme improprie di esotismo: Geibel, Wagner 10. Apoteosi del realismo e sua trasfigurazione/Il Reich: Raabe/Fontane, fino al 1878/Fontane, 1878-98/Il simbolo: Meyer/Epilogo / Bibliografia /Indice dei nomi e delle opere.