Carocci editore - Che cos'è l'impression management

Password dimenticata?

Registrazione

Che cos'è l'impression management

Carla Mazzoleni, Francesca Facioli

Che cos'è l'impression management

Edizione: 2006

Ristampa: 1^, 2017

Collana: Bussole (145)

ISBN: 9788843037841

  • Pagine: 128
  • Prezzo:12,00 11,40
  • Acquista

In breve

Che tipo di comportamenti mettono in campo le persone per trasmettere una buona impressione di sé? Quali strategie adottano nelle dinamiche di relazione per valorizzare la propria immagine? Il libro, partendo dal concetto di ’faccia’ di Goffman, con cui si intende il valore sociale positivo in termini di immagine che una persona persegue attraverso una serie di strategie adottate nei rapporti interpersonali, spiega attraverso quali meccanismi e comportamenti gli individui cercano di valutare e controllare l’impressione che suscitano negli altri.

Indice

Introduzione
1. Nascita ed evoluzione del concetto di presentazione di sé/L’importanza dell’immagine/Presentazione di sé o impression management/I precursori del concetto di presentazione di sé/I teorici della presentazione di sé: Goffman e Jones/ Impression management: le resistenze iniziali/ L’interesse per le strategie di presentazione di sé/Per riassumere
2. I fattori che intervengono nell’impression management/Motivi e obiettivi/Il modello di Leary e Kowalski/Presentazione di sé e caratteristiche individuali/Skill training e apprendimenti guidati/Per riassumere
3. La realizzazione dell’impression management/Le forme dell’impression management/Il dilemma della presentazione di sé/Gli stili di presentazione di sé secondo Schutz/La presentazione di sé strategica di Leary/Il modello di Jones e Pittman/Strategie acquisitive vs protettive: il modello di Arkin/ Le strategie acquisitive/Il controllo indiretto delle informazioni: l’associazione/Le strategie protettive e riparatrici/Il carico cognitivo nell’impression management/Per riassumere
4. L’uso del comportamento non verbale nella presentazione di sé/La rilevanza del comportamento non verbale/I fattori che condizionano il comportamento non verbale/ Limiti all’uso di comportamenti non verbali/ Capacità di generare impressioni/Differenze individuali nel comportamento non verbale/ Per riassumere/ Conclusione. La parola come espressione di sé
Bibliografia.