Carocci editore - Carpi dopo il 1945

Password dimenticata?

Registrazione

Carpi dopo il 1945

Carpi dopo il 1945

Sviluppo economico e identità culturale

a cura di: Paola Borsari

Edizione: 2005

Collana: Studi Storici Carocci

ISBN: 9788843034345

  • Pagine: 232
  • Prezzo:21,20 20,14
  • Acquista

In breve

Il secondo dopoguerra è un periodo ancora poco indagato nell'ambito delle ricerche di storia locale. Gli studi qui raccolti analizzano anni decisivi nel corso dei quali la comunità carpigiana, dopo la faticosa riconquista della libertà e della democrazia, avvia trasformazioni profonde che la lasceranno, ai primi anni Sessanta, del tutto mutata. Gli autori, di orientamenti ed esperienze diverse ma accomunati dall'attitudine per la rigorosa ricerca documentaria, hanno affrontato i temi della politica (Giovanni Taurasi), dell'economia (Alberto Rinaldi), dell'urbanistica (Emma Francia), del costume (Anna Maria Ori), portando ognuno un significativo contributo alla conoscenza della realtà locale senza perdere mai di vista il contesto nazionale. Si delinea così, anche grazie all'interessante inserto fotografico, un articolato insieme di ipotesi in grado di restituirci un quadro esauriente della Carpi postbellica, della sua marcata coloritura politica, della sorprendente crescita economica, dell'espansione urbanistica, dei mutamenti sociali e culturali.

Indice

Presentazione di Manuela Ghizzoni/ Nota della curatrice/ Sigle e abbreviazioni/ 1. Introduzione di Alberto De Bernardi 2. Dopo la Liberazione di Paola Borsari 3. La falce e lo scudo. Socialcomunisti e cattolici nel mondo piccolo carpigiano di Giovanni Taurasi 4. L'economia. 1945-1963 di Alberto Rinaldi 5. I protagonisti. Alcuni esempi di Paola Borsari e Alberto Rinaldi 6. Desiderio di città. La crescita urbana di Carpi nel secondo dopoguerra di Emma Francia 7. Aspetti della società carpigiana nel dopoguerra di Anna Maria Ori 8. Alcune considerazioni a margine di Franco Mosconi.