Carocci editore - Breve storia dell'educazione linguistica dall'Unità a oggi

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Breve storia dell'educazione linguistica dall'Unità a oggi

Stefano Gensini

Breve storia dell'educazione linguistica dall'Unità a oggi

Edizione: 2005

Ristampa: 2^, 2015

Collana: Bussole

ISBN: 9788843034093

  • Pagine: 128
  • Prezzo:12,00 10,20
  • Acquista

In breve

In che modo è stato appreso l´italiano in un paese dove il dialetto era la madrelingua per la quasi totalità delle persone’ Partendo da questa domanda, il libro racconta di maestri, letterati, linguisti, pedagogisti e politici alle prese con l´"eterna questione" del linguaggio, dall’Unità d’Italia fino ai giorni nostri. Una scelta di testi integra e documenta questo capitolo della storia nazionale, che prepara i dibattiti e i problemi di comunicazione, scolastici e sociali, del presente.

Indice

1.Scuola e linguaggio dopo l´Unità d´Italia/ Il peso della tradizione storica/Dialetto e italiano in cifre/Due grandi innovatori: Manzoni e Ascoli/Le polemiche sulla proposta manzoniana/Ascoli: una terapia di lunga durata/Per riassumere  2.Tra lingua e dialetto: da Ascoli a Lombardo-Radice/Le condizioni dell´insegnamento elementare/I programmi didattici e il problema linguistico/Tra lingua e dialetto: il libro di grammatica/I testi di riferimento/Il metodo comparativo: grammatiche e dizionari/Iniziative ministeriali/ Verso i programmi del 1923/´Lidea regionalista/La lezione di Giuseppe Lombardo-Radice/Nuovi libri di testo per l´educazione linguistica/Per riassumere  3.Dalla caduta del fascismo a oggi: una lingua per la società "complessa"/Lingua e dialetto nella società di massa/I programmi didattici del dopoguerra/Le nuove pratiche educative/Dieci tesi per l´educazione linguistica/Per riassumere  / Appendice: documenti d´epoca/ DOCUMENTO 1. Antonio Cesari (1808): dialetto e italiano secondo il padre del purismo/ DOCUMENTO 2. Manzoni (1823): uno scrittore in cerca della lingua/DOCUMENTO 3. Manzoni (1868): quali mezzi per diffondere l´italiano nelle scuole’/DOCUMENTO 4. Ascoli (1873): il "doppio inciampo" della cultura italiana/ DOCUMENTO 5. Ascoli (1874): sull´insegnamento comparativo della grammatica/DOCUMENTO 6. Giulio Nazari (1873): dal dialetto alla lingua - un esempio/DOCUMENTO 7. Edmondo De Amicis (1905): in difesa dell´idioma gentile/ DOCUMENTO 8. Pasquale Villari (1909): i dialetti e la lingua nella nuova Italia/DOCUMENTO 9. Giovanni Crocioni (1914): l´importanza del dialetto nella prospettiva regionalista/ DOCUMENTO 10. Ernesto Monaci (1918): per i manualetti della Società filologica romana/ DOCUMENTO 11. Benvenuto Terracini (1927): tra dialetti e «piccoli italianizzanti da strapazzo»/ DOCUMENTO 12. Antonio Gramsci (1933): la questione della lingua tra scuola e società/ DOCUMENTO 13. La lingua e il dialetto nei programmi d´italiano (1860-1923) / Bibliografia / Indice dei nomi.