Carocci editore - Poetiche e politiche del ricordo

Password dimenticata?

Registrazione

Poetiche e politiche del ricordo

Poetiche e politiche del ricordo

Memoria pubblica delle stragi nazifasciste in Toscana

a cura di: Pietro Clemente, Fabio Dei

Edizione: 2005

Collana: Toscana tra passato e presente

ISBN: 9788843033461

  • Pagine: 324
  • Prezzo:26,50 25,18
  • Acquista

In breve

Il problema che qui si affronta è quello della costruzione di una memoria pubblica nelle comunità toscane colpite dalle stragi nazifasciste del 1944. A guerra conclusa, i sopravvissuti si sono trovati dinanzi al difficile compito di elaborare il lutto per eventi così drammatici, ma anche di costruire una rappresentazione storica e di conferire un significato morale agli eventi. La strage, momento di radicale distruzione della socialità, doveva trasformarsi in una memoria collettiva fondatrice di nuovi valori di convivenza civile. Questo obiettivo è stato perseguito da un lato attraverso esplicite cerimonie commemorative, dall'altro attraverso un più sotterraneo lavorio di costruzione narrativa, spesso legata alla comunicazione orale. Dappertutto, la costruzione della memoria pubblica si è rivelata un terreno percorso da rotture, conflitti, negoziati. Le diverse componenti delle comunità (ad esempio partigiani e parenti delle vittime) si sono spesso divise sul significato politico da attribuire alla memoria degli eccidi e, di conseguenza, sulla scelta delle più adeguate strategie narrative e commemorative. Queste divisioni sono oggi, a sessant'anni dai fatti, tutt´altro che superate. Le ricerche qui presentate, di taglio antropologico, le documentano concentrandosi in particolare su cinque casi di studio: San Terenzo Monti (Fivizzano) nell'area delle Apuane, Sant'Anna di Stazzema, San Miniato, il Mugello e Civitella Val di Chiana. Gli scritti raccolti nel volume sono di F. Dei, P. Clemente, C. Manfroni, C. Cicchetti, F. Barbati, C. Orlandi, A. Petrizzo, M. Tassi, V. Trupiano, C. Di Pasquale, R. Marcucci, D. Gallinaro, F. Di Ventura.

Indice

Introduzione. Poetiche e politiche del ricordo di Fabio Dei/ Ritorno dall'apocalisse di Pietro Clemente/ La iena, l'oste e la bambina. Memorie della strage di Valla di Claudio Manfroni/ "L'attacco al Bardine". Colpevoli di una grande vittoria di Carmine Cicchetti/ Sull'uso politico del dolore. L'eccidio nazifascista di San Terenzo Monti di Fabio Barbati/ Rappresaglia o fatalità' La strage del Duomo di San Miniato del 22 luglio 1944 di Costanza Orlandi/ Il "discorso della strage" tra verità storica e biografia individuale. Il caso di San Miniato di Alessio Petrizzo/ Ricerca sulle stragi in Mugello: un'analisi comparativa di Matteo Tassi/ Gerarchie di memorie. Le narrazioni della strage nazifascista di civili a Crespino del Lamone, Fantino, Lozzole e Campergozzole di Valeria Trupiano/ Ricordare l'oblio. Osservazioni sul processo di patrimonializzazione delle memorie a Sant'Anna di Stazzema di Caterina Di Pasquale/ Percorsi di simboli di Raffaella Marcucci/ Prima che si dimentichi tutto. Il ricordo e l'attualizzazione della memoria della strage di Sant'Anna nei lavori degli studenti di Damiano Gallinaro/ Ripensando la memoria: Civitella in Val di Chiana dieci anni dopo di Federica Di Ventura/ Postfazione. A ora incerta di Pietro Clemente.