Carocci editore - OBEYD ZAKANI. Dissertazione letifica

Password dimenticata?

Registrazione

OBEYD ZAKANI. Dissertazione letifica

OBEYD ZAKANI. Dissertazione letifica

Racconti e satire dalla Shiraz del Trecento

a cura di: Giovanni M. D'Erme

Edizione: 2005

Collana: Biblioteca Medievale Testi

ISBN: 9788843033430

  • Pagine: 224
  • Prezzo:18,40 17,48
  • Acquista

In breve

Nel 1258 il mondo musulmano, da sei secoli sempre e dovunque vittorioso, è colpito da una catastrofe inimmaginabile: dopo aver conquistato la Persia e le altre regioni orientali dell'ecumene islamico, i Mongoli 'idolatri' guidati dal successore di Cingiz Khân, Hulâgu Khân, espugnano Baghdad e uccidono l'ultimo Califfo, l'abbaside al-Musta‘sim, con tutti i suoi familiari. Ogni certezza e convincimento sembrano barcollare. In Persia, poi, la lentissima metabolizzazione del disastro è compromessa, nel secolo seguente, da un altro terribile flagello: le devastanti incursioni dell'uzbeko Tamerlano. Insicurezza e timore generano tirannide, opportunismo e fughe nei reami consolatori dell'ultramondano. A questo mondo volgare, credulone e feroce, ove brulicano lestofanti, bacchettoni e despoti, l'aristocratico ‘Obeyd Zâkâni, poeta alla corte di Shirâz nel XIV secolo, fa mostra di adeguarsi adottando un linguaggio salace e spesso sconcio. Questo sforzo 'mimetico' e quasi ammiccante, però, non riesce a celare lo sguardo beffardo e irridente che a quel mondo rivolge chi, in verità, fieramente lo disprezza. Se la Dissertazione letifica apre più di una finestra sulla vita quotidiana, i costumi, le credenze e i gusti della Persia dell'epoca, l'Etica dei nobili si pone come una sferzante satira dei potenti (per molti versi ancora attuale); la Ballata della masturbazione e il Libro della barba si fanno gioco dei teosofemi e degli orpelli retorici di teologi e dotti nonché di certi ormai estenuati stilemi poetici; i repertori di Consigli e di Definizioni scherniscono concetti vieti e dissacrano luoghi comuni; il poemetto intitolato Topi e gatti, infine, suona come una divertita asserzione della dabbenaggine che spesso favorisce l'oppressione.

Indice

Introduzione / RACCONTI E SATIRE DALLA SHIRÂZ DEL TRECENTO / L'etica dei nobili / Il libro della barba / I cento consigli / La ballata della masturbazione / La dissertazione letifica / Parte prima: Racconti arabi / Parte seconda: Racconti persiani / Il trattato delle definizioni (noto come 'I dieci capitoli') / Le definizioni di Fra' Cipolla /