Carocci editore - Le donne della sinistra

Password dimenticata?

Registrazione

Le donne della sinistra

Maria Casalini

Le donne della sinistra

1944 - 1948

Edizione: 2005

Collana: Studi Storici Carocci (73)

ISBN: 9788843032648

  • Pagine: 264
  • Prezzo:24,60 23,37
  • Acquista

In breve

Protagoniste del volume sono le donne reali, ma anche quelle immaginate dalla sinistra, negli anni della guerra civile e della nascita della Repubblica. Come si prospetta il loro ruolo in questa fase centrale della storia d’Italia, e quali sono gli elementi fondamentali della "costruzione" dell’identità femminile dopo il ventennio fascista’ Prevalgono le continuità o le rotture’ Molti sono gli interrogativi con cui la storiografia si avvia a confrontarsi, e ai quali questa ricerca tenta di fornire una risposta, in una chiave di lettura incentrata sulla storia delle mentalità, della cultura e dei "linguaggi" della politica. Emergono i tratti di un progetto contraddittorio, segnato dall’intreccio irrisolto tra primato della famiglia e accesso alla cittadinanza, secondo il quale nel dopoguerra le donne sono chiamate a intraprendere il cammino verso l’"emancipazione" senza mai dismettere i panni di "mogli e madri esemplari".

Indice

Introduzione/ Parte prima. Continuità e rotture/ 1.Guerre e identità di genere/ 2.La contesa sul lavoro: una polemica di lungo periodo/ 3.No women’s land/ 4.L’identità divisa delle donne/ 5.Il premio del voto/ 6.Il «partito nuovo» e le compagne/ / Parte seconda. Il linguaggio delle sinistre/ 7.La stampa femminile di socialisti e azionisti/ 8.La «torta partigiana»: ’Noi donne’ si aggiorna/ 9.Per la famiglia e per la morale/ 10.Donna di casa o donna lavoratrice’/ 11.Fra uguaglianza e tutela/ 12.Gli ’Angeli della Pace’/ Indice dei nomi