Carocci editore - Storia della letteratura europea

Password dimenticata?

Registrazione

Storia della letteratura europea

Mihàly Babits

Storia della letteratura europea

Presentazione di Pèter Sàrkozy

Edizione: 2004

Collana: La ricerca letteraria

ISBN: 9788843031702

  • Pagine: 416
  • Prezzo:31,10 29,55
  • Acquista

In breve

«Scrivere oggi una storia universale della letteratura è un compito del tutto fuori dal tempo, e, proprio per questo, ha grande attualità. Proprio oggi, nel momento più debole del pensiero europeo [...] dobbiamo registrare la nostra comune identità culturale». Così scriveva Babits nel 1935. Un'opera, quella qui pubblicata per la prima volta in italiano, che nasce dunque in un frangente drammatico ed è segnata dalla fondamentale convinzione dell'unità del pensiero letterario europeo, da Omero al xx secolo: una convinzione condivisa da altre grandi figure di quegli anni cruciali quali Croce, Hazard, Curtius, Auerbach. Un'inattualità, quella segnalata da Babits, che rimane feconda, perch  permette allettare che si abbandoni al suo racconto di condividere un amore senza confini per la letteratura di tutti i tempi, in cui «i veri grandi scrittori [...] hanno un contatto ininterrotto tra di loro, parlano tra di loro attraverso secoli e lingue [...]; i secoli non contano».

Indice

Un grande contributo alla comune identità culturale europea: la Storia di Mihály Babits, di P. Sárkozy Prefazione, di M. Masini / Da Omero al 1760/ Riepilogo e sguardo in avanti/ Cronaca dal 1760 al 1883/ Fin de siècle e xx secolo/ La letteratura universale di oggi