Carocci editore - Scienza e fascismo

Password dimenticata?

Registrazione

Scienza e fascismo

Roberto Maiocchi

Scienza e fascismo

Edizione: 2004

Collana: Frecce (7)

ISBN: 9788843030408

  • Pagine: 208
  • Prezzo:18,70 17,77
  • Acquista

In breve

Il volume affronta le diverse sfaccettature della complessa relazione tra gli scienziati e il fascismo: dall’aspetto istituzionale, con le vicende che portarono alla nascita del CNR - finalizzato a indirizzare la ricerca nelle università verso attività coordinate e utili al paese -, a quello culturale, con le discussioni relative alla ricezione in Italia delle teorie di Einstein, fino all’ambito più propriamente politico riguardante il coinvolgimento degli scienziati nell’autarchia e nella preparazione delle leggi razziali nella loro variante "all´italiana", sul piano operativo non meno feroce di quella hitleriana. Quale che sia l’aspetto storiografico dal quale si parte per analizzare la storia della scienza italiana durante il ventennio fascista, emerge comunque chiaramente l’elevato grado di compromissione degli scienziati italiani verso il fascismo: se infatti la maggior parte degli economisti prese molto sul serio, per quanto portato aberrante di una politica irrazionale, due idee del regime - corporativismo e autarchia -, anche i chimici e gli ingegneri non mancarono di dare il proprio contributo fattivo alla preparazione della guerra, realizzando quella saldatura tra mondo della scienza, tecnici e militari che accompagnò l’Italia verso la sua tragica avventura.

Indice

Introduzione/ 1. L’organizzazione della ricerca/Quel che il fascismo ereditò/La svolta della Grande Guerra/I laboratori scientifici/La nascita del CNR/Gli anni della crisi economica/Verso la guerra/Inizia l’autarchia/Una crisi di crescita/La presidenza Badoglio/Gli anni bui/ 2. Fisica e filosofia tra le due guerre/Il primo Novecento/Einstein: fascista o bolscevico’/Discussioni relativistiche tra gli scienziati/Discussioni relativistiche tra i filosofi/Discussioni sulla meccanica quantistica/I filosofi e gli atomi/ 3. Gli economisti, il corporativismo e l’autarchia/La tradizione italiana/Il corporativismo/Il pensiero autarchico / 4. I tecnici e l’autarchia: la Commissione per le materie prime insufficienti, i surrogati e i succedanei/Le vicende organizzative: con quale serietà la scienza preparò la guerra. Scelte tecniche e politica militarista/ 5. Scienza italiana e razzismo fascista/Medicina e razzismo/La demografia italiana e il razzismo/Le scienze umane: antropologi e storici/Dopo il "manifesto"/ Note.