Carocci editore - Coesistenza e isolazionismo

Password dimenticata?

Registrazione

Coesistenza e isolazionismo

Anna Di Biagio

Coesistenza e isolazionismo

Mosca, il Komintern e l'Europa di Versailles (1918-1928)

Edizione: 2004

Collana: Studi Storici Carocci (61)

ISBN: 9788843029624

  • Pagine: 304
  • Prezzo:24,40 23,18
  • Acquista

In breve

Questo libro si propone di indagare le ragioni della scelta isolazionistica operata dal gruppo dirigente staliniano nel 1928 attraverso una ricostruzione sistematica e circostanziata delle relazioni tra Russia sovietica ed Europa nel decennio postrivoluzionario. Tra i principali elementi analizzati vi sono il ruolo dell’ideologia nel processo decisionale sovietico e il rapporto di interazione e di reciproco condizionamento tra orientamenti internazionali e progetti di sviluppo industriale patrocinati da Stalin. Malgrado si fossero create circostanze favorevoli al reinserimento della Russia nella comunità delle nazioni europee, vengono individuati i fattori che determinarono la scelta dell’isolamento. E ampio spazio è dedicato all’analisi delle possibilità, mai esperite, di imboccare una strada diversa. Ci si è qui avvalsi dei risultati della stagione di studi sulla Russia sovietica apertasi negli anni Novanta e in particolare delle nuove possibilità di accesso agli archivi, tentando di inserire tali recentissimi elementi di informazione e di riflessione nel quadro delle conoscenze consolidate.

Indice

Abbreviazioni e sigle/ Introduzione/ 1.Lo «scudo» di Brest-Litovsk/Debutto diplomatico/La teoria della tregua/Un diplomatico della scuola leninista/La rivoluzione sulle baionette/La sconfitta di Varsavia/La questione tedesca nell’Europa di Versailles/ 2.Lo spirito di Rapallo/La «ritirata»/Konspiracija/«Diplomazia da mercanti»/La Conferenza di Genova/Fine della «ritirata»/Rapallo nel Komintem/ 3.L’ottobre tedesco/L’occupazione della Ruhr/19I4 e I923/Rivoluzione in Germania/Le lezioni dell’ottobre tedesco/ 4.Vecchia e nuova diplomazia/Il riconoscimento di MacDonald/L’"incidente Bozenhardt"/«L’era del pacifismo democratico»/Il Piano Dawes/ 5.Crisi di Rapano/La carta polacca/Mani libere a est/Westorientierung e Ostpolitik/Il Trattato di Berlino/ 6. Coesistenza pacifica e lotta per la pace/La stabilizzazione capitalistica/Il nuovo corso nel Komintern/Lo sciopero inglese/La Polonia di Pilsudski/La «dottrina Monroe socialista»/ 7.La psicosi di guerra/Sowjetgranaten/La difesa della patria socialista/La militarizzazione delle «retrovie» / 8.Isolazionismo e industrializzazione/Il tramonto della coesistenza pacifica/Il nuovo ordine staliniano/Verso la svolta a sinistra del Komintern/ Indice dei nomi