Carocci editore - Applicare l'economia al territorio

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Applicare l'economia al territorio

Guido Signorino

Applicare l'economia al territorio

Le dinamiche di interazione tra economia e ambiente ecologico e sociale

Edizione: 2003

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788843028146

  • Pagine: 216
  • Prezzo:20,80 17,68
  • Acquista

In breve

Territorio ed economia rappresentano due polarità in perenne interazione. Il territorio è, per l'economia, un serbatoio di opportunità e al contempo un sistema di vincoli; l'economia modella il territorio determinandone i processi di antropizzazione e "configurazione". In questo volume, pensato in primo luogo per chi studia l'economia, si riprende il dibattito sull'impatto delle caratteristiche territoriali sulla crescita e si presentano modelli di localizzazione delle attività economiche, di configurazione ed interazione spaziale, di aree di influenza economica. Vengono offerti, quindi, alcuni modelli e strumenti per l'analisi di sostenibilità dello sviluppo. Infine vengono esplorati alcuni nessi tra società ed economia, proponendo uno strumento di valutazione delle politiche denominato "matrice del well-being".

Indice

Introduzione/ 1. Il territorio e la crescita economica/Il ruolo delle caratteristiche fisiche nei differenziali regionali di sviluppo economico/Il modello base di Gallup, Sachs e Mellinger: costo di trasporto e differenziale regionale (costa-hinterland) di crescita/Altri aspetti del territorio che influenzano l'economia/Le ragioni dell'influenza della latitudine sullo sviluppo economico/Conclusione/ 2. Gli aspetti non-territoriali dell'economia spaziale/I modelli di auto-organizzazione dello spazio e la sua configurazione/Il prototipo dell'analisi localizzativa: attività agricole e centri abitati nell'analisi di Cantillon e dei fisiocratici/La formalizzazione dello schema fisiocratico: il modello di von Thünen/Il modello localizzativo Weber-Launhardt per gli impianti industriali/La localizzazione dei servizi nel modello di Christaller/ 3. Spazio, regioni, interazione/L'interazione spaziale: i modelli gravitazionali e le infrastrutture di supporto alla relazionalità del territorio/L'utilizzo dei diagrammi di flusso e delle previsioni di interazione spaziale nella determinazione delle reti di trasporto/Un altro uso del modello gravitazionale: la definizione delle "zone di influenza"/La "calibrazione" del modello: il corretto valore del coefficiente β/ 4. Scambi interregionali, costi e modi di trasporto, migrazioni/Scambi internazionali e scambi interregionali: similitudini e differenze/Il commercio interregionale: il ruolo dei costi di trasporto/Elementi di analisi dei costi di trasporto/Monomodalità e intermodalità nel trasporto/Portata e sostenibilità delle infrastrutture vi arie e gestione logistica del trasporto/La regionalizzazione del sistema dei trasporti in Europa: l'obiettivo dell'interoperabilità della rete ferroviaria/Il flusso della risorsa lavorativa: le migrazioni interregionali/L'esperienza italiana degli anni Novanta: un contesto "anti Harris- Todaro"'/Interpretando l'esperienza italiana: un'estensione del modello Harris- Todaro/ 5. Dall'economia al territorio: la produzione e l'ambiente/Biosfera e antroposfera: le coordinate di un interscambio vitale/La sostenibilità ecologica della crescita economica/Sostenibilità e progetti di cooperazione allo sviluppo/La sostenibilità ambientale come equilibrio stock-flussi: l'utilizzo delle equazioni alle differenze finite per le valutazioni di sostenibilità/Equazioni alle differenze finite e modelli stock-flusso: un esercizio per valutare la sostenibilità nell'uso delle risorse/Condizioni parametriche per l'esistenza e la stabilità dell'equilibrio/Equazioni alle differenze finite e prelievo di una risorsa non rinnovabile: possiamo prevedere la fine del petrolio'/Lo sfruttamento delle risorse naturali rinnovabili (le specie faunistiche e vegetali)/Biodiversità e resilienza degli ecosistemi/Alcune considerazioni finali/ 6. Economia e ambiente sociale. Il well-being e la coesione sociale/L'importanza dell'ambiente sociale per l'efficienza del sistema economico/La "coesione sociale", base del funzionamento della società/La coesione come obiettivo politico: l'esperienza dell'Unione Europea/La coesione economica e sociale nell'Unione Europea: problemi di misurazione/La misurazione della coesione tramite gli indici di variabilità o di dispersione delle serie statistiche/Coesione sociale, qualità sociale e well-being/ 7. L'analisi multidimensionale della coesione sociale: la matrice del well-being/Uno scenario per l'analisi multidimensionale della coesione sociale/Una definizione delle molteplici dimensioni della coesione sociale/Un percorso metodologico per l'applicazione della coesione sociale al territorio/Costruzione e applicazione della matrice del well-being/Appendice. La stima degli indicatori del well-being nel caso del Parco nazionale dell'Aspromonte/ Riferimenti bibliografici