Carocci editore - La posta in gioco

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La posta in gioco

La posta in gioco

Temi, personaggi e satira della campagna elettorale 2001

a cura di: Paolo Mancini

Edizione: 2003

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788843028115

  • Pagine: 200
  • Prezzo:20,80 17,68
  • Acquista

In breve

La posta in gioco vuole offrire nuove risposte ad una questione che sta diventando sempre più cruciale nelle moderne democrazie e ancor più in quella italiana: che ruolo hanno i mass media sulla scelta di voto' Lo studio della campagna per le elezioni politiche del 2001 suggerisce a questo proposito alcune evidenze certe: è sempre più importante partire "da lontano" e riuscire ad imporre un tema centrale - appunto la "posta in gioco" - che catalizzi l'attenzione dell'elettore e semplifichi la sua scelta elettorale. Nel 2001 la "questione Berlusconi" ha svolto questo ruolo sia per calcolo esplicito del centro-destra che per scelte, più o meno pianificate, del centro-sinistra. I mass media hanno progressivamente trasformato quelle votazioni in "elezioni-referendum", come molti le hanno chiamate, per l'assenza di altri temi in competizione e per il ricorso ad un genere televisivo, la satira, che si è rivelato centrale nel dibattito politico-elettorale. Il volume, continuando una tradizione di lunga data del gruppo di ricerca perugino, analizza l'offerta dei mass media e, per la prima volta, la sua ricezione da parte dell'elettorato studiata attraverso sondaggi, interviste e focus group.

Indice

Introduzione, di P. Mancini/ 1.Tra cronaca e politica: l'agenda dei media in campagna elettorale, di R. Marini/Il ruolo dei media e della tematizzazione nelle campagne elettorali/Il contesto mediale e politico della campagna/Le tre fasi della "campagna lunga"/Il processo di tematizzazione/Osservazioni conclusive/ 2.Sei temi per una campagna elettorale, di S. Cannataro e M. Mazzoni/I temi senza "Berlusconi"/Le "avventure" dei sei temi/La issue "Berlusconi"/Il caso "Satyricon"/Conclusioni/ 3.Il pubblico della telepolitica. Poca campagna per pochi interessati, di A. Marioni/L'offerta politica nei telegiornali/Campagna o non campagna' L'offerta politica nelle trasmissioni di approfondimento/Programmi di approfondimento e ascolto/Le Tribune elettorali/Conclusioni/ 4.La guerra dei murales. Ritorno al passato', di M. Acciarri e A. Staffa/La rivalutazione del manifesto politico/La campagna elettorale di Berlusconi nelle parole dei suoi strateghi/I manifesti di Berlusconi/Un effetto comunicativo inaspettato/Uno sguardo ai manifesti di Rutelli/Osservazioni conclusive/ 5.Elettori poco interessati e un tema centrale: Berlusconi, di P. Mancini e G. Barbieri/Temi della campagna e scelta elettorale/Informazione e mobilitazione nella campagna elettorale/I temi della campagna elettorale e le percezioni del pubblico/Giudizio sulle reti e offerta di comunicazione elettorale/Note conclusive/ 6.Alle radici del voto, di G. Barbieri/La decisione di voto negli studi sul comportamento elettorale/Una bussola per lo studio dell'azione sociale/L'analisi sul campo/Note conclusive/ Bibliografia