Carocci editore - Tocqueville

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Tocqueville

Tocqueville

Antologia degli scritti politici

a cura di: Maria Laura Lanzillo

Edizione: 2004

Collana: Antologie

ISBN: 9788843028047

  • Pagine: 232
  • Prezzo:20,70 17,60
  • Acquista

In breve

Questa antologia, rivolta agli studenti universitari e a coloro che si avvicinano per la prima volta all'opera di Tocqueville, si prefigge due scopi: analizzare quando e come, accanto al tema dell'individuo, il pensiero politico liberale giunge a porre quello della società e mostrare la rilevanza dell'opera di Tocqueville per la comprensione della nuova società democratica che il grande pensatore liberale, seppure in forme diverse, vede avanzare sia in negli Stati Uniti sia in Europa. Il volume si articola in tre sezioni, organizzate attraverso tre nuclei teorici del pensiero di Tocqueville: il nesso democrazia-rivoluzione, in cui i due termini-concetto vengono esaminati per lo più in chiaroscuro l'uno all'altro (agli occhi di Tocqueville, l'epoca moderna e il grande evento storico che la segna, la Rivoluzione francese, hanno declinato questi due termini come correlati e tuttavia la realtà storica li dimostra non necessariamente coimplicati); il nesso conflittuale che lega uguaglianza (intesa come processo politico e sociale inarrestabile che segna l'epoca moderna e produce un nuovo soggetto politico, il cittadino democratico) e libertà (declinata principalmente come libertà politica attraverso i temi dell'associazionismo politico e religioso, del ruolo dell'opinione pubblica nelle democrazie, della partecipazione attiva al governo, del ruolo dei giudici); la questione sociale, che scuote la teoria e la prassi politica della metà del XIX secolo sottoposte a tensione da quello che Tocqueville individua come il conflitto fra l'affermazione del pouvoir social esercitato dallo Stato amministrativo e la difesa liberale della valorizzazione e dell'autonomia dell'individuo.

Indice

- Guida al testo / Introduzione / 1. Democrazia e rivoluzione/La democrazia come avvenire/La rivoluzione democratica/Come si possa dire rigorosamente che negli Stati Uniti è il popolo che governa/Perché nelle nazioni europee del nostro tempo il potere sovrano si accresce sebbene i sovrani siano meno stabili/L'associazione politica negli Stati Uniti/La società democratica/L'individualismo nei paesi democratici/Il carattere della Monarchia di Luglio/Socialismo e rivoluzione/La nevrosi rivoluzionaria della Francia/L'Antico Regime e la Rivoluzione/Perché le grandi rivoluzioni diverranno rare/ 2. Lo stato dell'uguaglianza e l'amore per la libertà/Che cos'è la libertà/Il gusto per la libertà/Sentimento religioso e libertà/Come negli Stati Uniti la religione sa servirsi degli istinti democratici/L'onnipotenza della maggioranza negli Stati Uniti e i suoi effetti/Ciò che tempera negli Stati Uniti la tirannide della maggioranza/Perché i popoli democratici manifestano un amore più ardente e durevole per l'eguaglianza che per la libertà/Influenza della democrazia sui costumi/Il timore del dispotismo/La libertà dell'Antico Regime/Come la Repubblica fosse pronta a ricevere un padrone/Il futuro degli americani/ 3. Lo stato sociale della democrazia/Qual è stata l'opera vera e propria della Rivoluzione'/ L'accentramento amministrativo è un'istituzione dell'Antico Regime/Aristocrazia/L'aristocrazia inglese/La nuova moltitudine di Manchester/Stato sociale degli angloamericani/Considerazioni sullo stato attuale e sull'avvenire delle tre razze che abitano il territorio degli Stati Uniti/Come la democrazia modifica i rapporti fra padrone e servo/L'uso che gli americani fanno dell'associazione/Stato politico e sociale della Francia prima e dopo il 1789/Il buio dell'avvenire / Nota biografica / Bibliografia.