Carocci editore - Itinerari nella geografia contemporanea

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Itinerari nella geografia contemporanea

Mario Neve

Itinerari nella geografia contemporanea

Edizione: 2004

Collana: Università

ISBN: 9788843028009

  • Pagine: 264
  • Prezzo:21,20 18,02
  • Acquista

In breve

Perchè studiare geografia’ Cosa ha da dire la geografia di un mondo quotidianamente sotto gli occhi di tutti’ Non è sufficiente viaggiare, guardare la televisione, navigare in Internet, leggere un giornale’ Nonostante gli sforzi che anche in Italia i geografi stanno compiendo per far comprendere, oggi più che mai, l´importanza della geografia, le nuove generazioni appaiono, più delle precedenti, colpite da "analfabetismo geografico". E il mondo dell´informazione di massa non è da meno. Ripartendo dalla lezione della fenomenologia geografica, il testo si snoda nei percorsi della geografia contemporanea, cercando di far apparire quale ricchezza di idee, approcci, entusiasmi lo studio geografico del mondo possa suscitare, inaspettatamente, nei giovani e non solo. Gli interrogativi della geografia odierna sono gli interrogativi della nostra civiltà, quelli che si presentano negli interstizi della vita quotidiana, spesso inavvertiti come le parole scritte più in grande in una carta geografica. Fare geografia vuol dire porsi seriamente quelle domande che continuano a farci visita dopo esser tornati da un viaggio, dopo aver spento il televisore, il computer, dopo aver riposto il giornale. Il volume si propone come strumento di studio, ma anche come stimolo verso possibili futuri lettori e studiosi di questa disciplina.

Indice

Introduzione: Terræ incognitæ’/ 1.Cuius regio : la geografia e il disordine mondiale/La geografia al tempo della globalizzazione/L’inconscio politico della geografia/Space is out of joint: scale della globalizzazione/Divisioni spaziali del lavoro/ Borderlands: declinazioni del confine/ 2.Dell´uno e dei molti: approcci contemporanei allo spazio geografico/A mo´ di premessa/«Le statistiche non sanguinano»: la rivoluzione quantitativa/L’invisibile quadrillage: lo strumento cartografico/ Ragionamenti bastardi: geografia e fenomenologia/La regione è l´osservatore: qualche riflessione sui nuovi paradigmi/ 3.Liminaria: soglie critiche del pensiero geografico/Domesticamenti: il rapporto tra società e ambiente/Stadtluft macht frei: l´evoluzione dell´ambiente urbano/Non-contemporaneità del contemporaneo: sviluppo, consumo, risorse locali/Lo straniero in noi: comunità, potere, identità/Dal medesimo ceppo: il limite tra naturale e artificiale/Il lavoro del paesaggio/ 4.Cybergeography: geografia e comunicazione/Regulæ ad directionem cibergeographi: geografie possibili del ciberspazio/La sostenibile materialità delle reti: telecomunicazioni e infrastrutture urbane/La mappa è il territorio: cartografie del ciberspazio/Una geografia per la new economy/Inniscience: un patrimonio geografico trascurato/ 5.Anacorismi: tempo e geografia/ Orientarsi nel "passato non vissuto": geografia, temporalità, tecnica/Mondi di carta: la carta geografica come traccia storica/Storie della geografia/Prometeo-Epimeteo: la geografia contemporanea tra etica ed estetica/ Bibliografia