Carocci editore - L'ordine che scorre

Password dimenticata?

Registrazione

L'ordine che scorre

Gianmarco Navarini

L'ordine che scorre

Introduzione allo studio dei rituali

Edizione: 2003

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788843026173

  • Pagine: 272
  • Prezzo:20,80 19,76
  • Acquista

In breve

Che cosa hanno in comune una solenne beatificazione, un memorial day, un ironico corteo funebre per la carne bovina, un duello politico e un delitto talmente metodico da essere chiamato "rituale"' Oltre a certe rappresentazioni e manipolazioni del sacro, alle sue dissacrazioni e risantificazioni secolari, a determinati simbolismi del tempo, dello spazio e del corpo individuale o sociale, episodi come questi condividono almeno altri tre aspetti: il culto per certi repertori d´azione, il tentativo degli attori di distinguersi o di celebrare se stessi come parte di una medesima comunità morale, la straordinaria possibilità di dare forma e senso a esperienze o eventi che si ritengono cruciali. Occupandosi di tali aspetti, e dei particolari ordini che oggi essi contribuiscono a creare, il volume presenta una sintesi aggiornata della teoria sociale sui riti, discutendone le implicazioni in diversi contesti e ambiti della società contemporanea. Attraversando i contributi di celebri autori, la tesi sostenuta in queste pagine è che, nonostante l´apparente "disordine globale", la nostra società è ancora in buona parte costituita dall´incessante tentativo di costruire e negoziare ordini morali: forme significative di realtà, di legame sociale, di identità, di differenza, di resistenza, di discorso; straordinari frammenti di un ordine rituale in continuo movimento, un ordine che scorre.

Indice

Preludio -Introduzione/La centralità dell'azione simbolica e morale/L'ordine che scorre/ L'impasto polisemico/L'ordine che si ferma 1.La persistenza delle forme elementari/Il farsi e rifarsi delle società/Il rito durkheimiano/Ordini e trascendenza/ Razionalizzazione e metodiche individuali/I confini delle forme di sociazione/Passaggi sacri/Il lato sinistro, la pena e l'oblio/ Rispondere all'inazione/Ordini multipli della realtà 2.Legami sociali, potere del discorso, conflitti/Valore rituale e legame sociale/ Legami sociali e reciprocità organizzata/Atti performativi e retorica/Ordine del discorso e riti istitutivi/Integrazione sistemica e modelli normativi/Ordine e crisi/Integrazione e potere/Riti di ribellione e conflitti 3.Esprimere e organizzare l'esperienza/ Giochi profondi e riti/Il ponte tra due mondi/ Apertura del rituale, mutamento sociale, fabbricazione del potere/Indicibilità dell'esperienza/Coercitivo e desiderabile/ Polisemia e simboli operazionali/Liminalità e ordine/Scherzi e armonia dell'esperienza/Il traffico tra puro e impuro 4.Trafficanti di identità e di moralità/Lo straordinario nell'ordinario/L'ordine cerimoniale delle interazioni/Trafficanti di moralità/Cerimonie istituzionali/Riti e accountability/La conversazione come rito/ Cerimonie di degradazione 5.Dove stanno i rituali/Connessioni/ Scettici del rito/Solidarietà reticolari e nemico/Povertà di riti, in cerca di riti/Stare al ritmo/Socializzazione e socialità rituale/ Identità collettiva e repertori di resistenza/ Politica dell'identità, polivalenze e discorsi -Bibliografia