Carocci editore - Sapere e potere presso i moderni e presso i greci antichi

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Sapere e potere presso i moderni e presso i greci antichi

Andrea Cozzo

Sapere e potere presso i moderni e presso i greci antichi

Una ricerca per lo studio come se servisse a qualcosa

Edizione: 2003

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843024391

  • Pagine: 304
  • Prezzo:27,50 23,38
  • Acquista

In breve

Cos'è che costituisce, presso i Greci antichi, il sapere' In che modo questo varia nel tempo e si distribuisce in discipline' Quale principio regola l'organizzazione gerarchica di queste ultime' Che ruolo gioca la cultura del libro nell'ordine sociale della Grecia antica' A questi interrogativi risponde Andrea Cozzo prendendo le mosse da una riflessione critica su come oggi viene regolata la trasmissione del sapere nell´attuale organizzazione accademica. ´Lindagine sulla situazione odierna, ricca di considerazioni critiche in campo storico e storiografico e con particolare riferimento all´antichistica, diventa una preliminare dichiarazione dei presupposti e degli scopi che presiedono allo studio dei testi antichi. ´Lautore analizza il concetto di formazione in Grecia non solo attraverso la ben nota nozione di paidèia, ma anche attraverso quella di trophè, cioè "allevamento", prendendo inoltre in considerazione il vocabolario e le metafore della trasmissione del sapere, e mettendo in luce l'organizzazione dello spazio e del tempo dell'educazione. Un'attenzione particolare è dedicata, poi, alla figura di Socrate, che sull'insegnamento e sull'apprendimento ha elaborato un pensiero e una pratica radicalmente alternativi non soltanto rispetto all'autoritarismo in vigore ai suoi tempi, ma anche rispetto a quello ben più pericoloso e tecnocraticamente fondato che si prospetta oggi.

Indice

Introduzione. Problemi dell'antichistica e delle scienze umane al tempo della globalizzazione/Studio, società, università/L'undicesimo modo di vivere il passato. Ovvero lo studio degli antichi come se servissero a qualcosa/Sapere, potere / e scrittura/Avvertenza -Parte prima. La trasmissione del sapere accademico nelle scienze umane oggi 1.Gli studi inumani della Facoltà di Lettere/Si può disturbare la crema di broccoli'/Meccanismi del potere invisibile del Sapere/L'educazione alla democrazia e il quarto principio della termodinamica 2.Incubi e crisi del paradigma antichistico. Per uno storicismo ecosistemico/Quale paradigma'/La storia scientifica e i suoi incubi/Deoccidentalizzazione dell'Occidente/Storia, storici e libertà (e qualche osservazione sullo 'sguardo antropologico')/La storia strumento di liberazione'/Il punto di raccordo. Elementi di uno storicismo ecosistemico/Epilogo: per una ricerca non-paradigmatica 3.Mito, storia e altre forme di potere. Ovvero come gli storici, dopo avere storicizzato il mito, hanno mitizzato se stessi -Parte seconda. Sulla trasmissione del sapere nella Grecia antica 4.Cosa significa trasmettere il sapere'/Allevare ed educare/Primo: sapere per natura; secondo: apprendere. Impostazione del problema della trasmissione del sapere/Insegnamento come comando/Un doppio vincolo/Qualche idea di Socrate/Prossemiche dell'insegnamento/La parola e il cibo. Dal banchetto culturale ai rischi dell'indigestione/Fiducia ed esempio 5.Libri/Libri e presunzione/L'insegnamento qualitativo e i suoi nemici. La critica della cultura morta/Libri e filosofi post-platonici 6.Contenuti e scopi/Scuola e iter formativo/Sull'utilità della cultura/L'antico contrasto tra filosofia e poesia ed altre liti fra discipline/Stili/ e l'amore' Bibliografia Indice degli autori moderni Indice delle cose notevoli