Carocci editore - La terra degli uomini

Password dimenticata?

Registrazione

La terra degli uomini

Giacomo Corna Pellegrini

La terra degli uomini

Popolazione umana e ricerca geografica

Edizione: 2002

Ristampa: 1^, 2004

Collana: Università (427)

ISBN: 9788843023899

  • Pagine: 216
  • Prezzo:21,20 20,14
  • Acquista

In breve

Geografia è vita degli uomini sulla terra, dalla straordinaria vicenda della separazione dagli altri primati, attraverso un percorso plurimillenario, fino alla realtà attuale dei sette miliardi di persone che popolano la superficie terrestre. Per orientarsi all´intorno della propria vita abituale, così come agli antipodi del pianeta, gli uomini hanno sempre sentito la necessità di realizzare una descrizione e un´interpretazione della superficie terrestre e dei loro abitanti. E lo hanno fatto secondo modalità sempre più articolate e suggestive, che la storia della geografia documenta, fino agli attuali Sistemi informativi geografici. Educarsi ed educare a una corretta lettura della superficie terrestre è un´importante norma di vita: per riconoscerne la varietà, la ricchezza, i limiti. La geografia apre ogni persona a un rapporto consapevole con il proprio ambiente, ma altresì con la realtà mondiale in cui vive, perciò apre anche al rispetto delle diversità e ad una migliore conoscenza di s  e del proprio ruolo in quella realtà.

Indice

Introduzione -Parte prima. La popolazione terrestre 1.Dai primati agli uomini/Il popolamento del pianeta Terra/Darwin e la teoria dell´evoluzione/´Lipotesi della "eva" africana/Migrazioni, razze ed etnie/Gli uomini della preistoria 2.Nascita ed evoluzione delle civiltà antiche/Il costituirsi di stabili realtà sociali/Favorevoli condizioni ambientali consentono l´affermarsi di grandi civiltà/´Lininterrotta civiltà cinese/Le altre civiltà asiatiche e quelle africane/Le civiltà del Nuovo Mondo/Le civiltà europee 3.Dall´egemonia europea del secolo XVI a quella americana nel XXI/´LEuropa alla scoperta del mondo. La prima globalizzazione/La Rivoluzione industriale dà nuovo impulso alla globalizzazione/Cambiano gli equilibri mondiali/ La crescita economica della potenza americana/Un nuovo panorama della popolazione mondiale 4.Nuove tecnologie e nuove popolazioni/Le moderne novità economiche e tecnologiche/Novità nella cultura e nelle comunicazioni/Rivoluzioni politiche e due gravissimi conflitti mondiali/Intense trasformazioni politiche e sociali/Il ruolo delle religioni nell´assetto mondiale/Evoluzioni demografiche e qualità della vita/La persistenza delle forze naturali 5.Fattori della distribuzione ed evoluzione demografica/ Fattori fisici e ambientali condizionano la vita umana/Fattori politici incidono sulla evoluzione demografica/Fattori etnici, culturali e religiosi/Fattori economici restano determinanti del vivere 6.Evoluzione naturale e sociale della popolazione/ Dinamica naturale, natalità, mortalità, fertilità, la piramide delle età/La transizione demografica neolitica/Fattori di crescita e declino delle popolazioni/La transizione demografica moderna/La mobilità territoriale, gli spostamenti temporanei/ La dinamica migratoria, gli spostamenti definitivi -Parte seconda. Conoscenza e comprensione del mondo: la storia della geografia 7.´Lesigenza di conoscere il proprio ambiente/La geografia agli albori di ogni civiltà/I geografi delle età antiche/ Le geografie medioevali/Le "scoperte geografiche" del XVI secolo/Caratteri della geografia prescientifica 8.La geografia moderna trova basi scientifiche/Humboldt e l´osservazione scientifica/La geografia come scienza autonoma/Discussioni sull´oggetto della geografia/La varietà delle geografie 9.Geografia fisica, ambiente e qualità della vita/Curiosità antiche e bisogni moderni nella ricerca geografica/Il problema del degrado ambientale/Per una misura dei caratteri ambientali/Nuove tecnologie per scrutare il cielo e la Terra 10.Varietà dei paradigmi della geografia umana/Le molte anime della geografia/Dalla osservazione alla immaginazione/ La volontà e la speranza di misurare tutto/Nuove linee di attenzione soggettiva/Pluralità, non sostituzione di paradigmi geografici 11.Verso una geografia postmoderna delle culture/Nuova attenzione agli uomini, ai gruppi sociali e ai luoghi/Varietà del concetto stesso di cultura/Materialità e immaterialità della cultura/Evoluzione della geografia culturale -Parte terza. La didattica della geografia e del viaggio 12.Imparare e insegnare a conoscere il mondo/La didattica geografica come momento etico/Conoscere il proprio ambiente è problema vitale/Dal conoscere al rispettare/Strade progressive per conoscere il mondo 13.La geografia nella scolarizzazione/Evoluzione storica della didattica geografica/La didattica geografica in vari paesi europei/La didattica geografica negli Stati Uniti e in Giappone/ La didattica geografica in Italia/La International Charter on Geographical Education 14.Diversità della didattica geografica secondo la varietà dei suoi fruitori/La didattica geografica per gli adulti/ ´Linsegnamento geografico universitario/La geografia in età adolescenziale/La geografia in età infantile 15.Modalità per trasmettere la conoscenza del mondo/La geografia dei "quadri ambientali"/La didattica dei beni culturali e ambientali/Tecnologie informatiche per esplorare il mondo 16.La geografia e l´esperienza del viaggio/Conoscersi viaggiando (nella realtà e con il pensiero)/Geografia, viaggi e immaginazione cognitiva/Il sapere geografico e il viaggio come cura di s  Bibliografia