Carocci editore - L'indagine di personalità

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
L'indagine di personalità

Maria Armezzani

L'indagine di personalità

Modelli e paradigmi della ricerca

Edizione: 1995

Ristampa: 4^, 2007

Collana: Università

ISBN: 9788843023585

  • Pagine: 264
  • Prezzo:25,80 21,93
  • Acquista

In breve

La diagnosi di personalità riveste un ruolo centrale nella pratica professionale dello psicologo clinico. Tuttavia, non sempre si è consapevoli di quanto l´efficacia dello strumento diagnostico riposi anche sulla considerazione di alcune questioni fondamentali concernenti la natura e il senso stesso della valutazione di personalità. Quale concezione dell´uomo è implicita nelle definizioni operative di cui si sostanzia l´ideazione delle tecniche' Che cosa misura, effettivamente, un test di personalità' Fino a che punto è possibile prevedere il comportamento' Come è stata risolta l´esigenza di oggettività della diagnosi' Pensato come testo di studio per i corsi di laurea in psicologia, il volume si propone di restituire a queste domande il loro giusto rilievo, presentando, nel contempo, le informazioni basilari per la concreta applicazione delle tecniche, selezionate e descritte in ragione della loro rappresentatività. Dopo essersi soffermato sul problema della diagnosi e della misurazione e sulle principali teorie in tema di personalità, il libro prende in esame la valutazione oggettiva e i test proiettivi, prestando riguardo a quei parametri che consentono di superare le rigide dicotomie e le contrapposizioni astratte. Si giunge, così, a offrire una più adeguata valorizzazione del criterio ermeneutico, spesso trascurato nella letteratura e nell´agire professionale. Mosso da una fondamentale preoccupazione didattica, il volume nutre però l´ambizione di suggerire motivi di riflessione a un mondo, quello della psicologia, a volte indeciso fra un rassicurante tecnicismo e un eclettismo ben poco rigoroso.

Indice

Prefazione di Sergio Roncato 1.Introduzione. Ovvietà e paradossi della professionalità dello psicologo 1.1.Lo 'psichico' e la molteplicità delle prospettive 1.2.Coinvolgimento umano e neutralità scientifica 1.3.L'esigenza di una techne nell'indagine della personalità 2.La diagnosi psicologica 2.1.Le ragioni della diagnosi psicologica. Una prospettiva storica 2.2.La diagnosi prestazionale 2.3.La diagnosi ermeneutica 3.Il problema della misurazione in psicologia 3.1.La misurazione dello psichico 3.2.I test psicologici come strumenti di misura 3.3.Che cosa vuol dire 'diagnosi oggettiva'' 4.La personalità come oggetto di indagine 4.1.Costrutti teorici e costruzione delle tecniche di indagine 4.2.Le teorie dei tratti 4.3.Le teorie psicodinamiche 4.4.Le teorie fenomenologico-costruttiviste 5.La valutazione oggettiva della personalità 5.1.Gli inventari di personalità 5.2.Un esempio classico: il MMPI (Minnesota Multiphasic Personality Inventory) 5.2.1. La costruzione del test –5.2.2. La validazione empirica –5.2.3. Forma del test – 5.2.4. Le scale di validità – 5.2.5. Le scale cliniche – 5.2.6. Interpretazione del profilo – 5.2.7. Controllo delle scale di validità – 5.2.8. Diversi tipi di lettura – 5.2.9. Interpretazione computerizzata – 5.2.10. Scale aggiuntive – 5.2.11. Il MMPI-2 5.3.Le critiche classiche al MMPI 5.3.1. Critiche riguardanti la validità del test – 5.3.2. Critiche riguardanti l'attendibilità del test – 5.3.3 Critiche all'impianto teorico – 5.3.4. Critiche alle applicazioni del test 5.4.Un ripensamento radicale sulla misurazione della personalità 5.4.1. Il costrutto elusivo – 5.4.2. L'origine complessa – 5.4.3. I criteri impossibili – 5.4.4. La strategia improduttiva 5.5.Un altro esempio di diagnosi oggettiva: l'ACL (Adjective Check List) 5.5.1. Somministrazione – 5.5.2. Codifica delle risposte e assegnazione dei punteggi – 5.5.3. Modus operandi – 5.5.4. Le scale dei bisogni – 5.5.5. Scale a validazione empirica – 5.5.6. Interpretazione – 5.5.7. Che cosa misura l'ACL' 6.Le tecniche proiettive 6.1.Proiezione e inconscio 6.2.Test proiettivi e test psicometrici 6.3.I test proiettivi tra soggettività e oggettività 6.4.Il test di Rorschach 6.4.1. Materiale e modalità di somministrazione – 6.4.2. Inchiesta – 6.4.3. Siglatura delle risposte 6.5.Un esempio di protocollo di Rorschach 6.6.Interpretazione 6.6.1. Interpretazione del protocollo di Carla 6.7.Il ruolo delle teorie nell'interpretazione del Rorschach 7.Il criterio ermeneutico 7.1.Oggettività ed ermeneutica. Che cosa vuol dire che l'interpretazione è soggettiva' 7.2.La personalità del valutatore 7.3.Criterio e regola. Il rischio dell'ipotesi 7.4.La psicologia dei costrutti personali di G.A. Kelly 7.4.1. La scelta epistemologica – 7.4.2. I costrutti personali – 7.4.3. L'anticipazione – 7.4.4. L'alternativismo costruttivo – 7.4.5. L'oggettività come incontro di prospettive 7.5.La diagnosi transitiva 7.6.Il colloquio 7.7.Le tecniche della diagnosi transitiva 7.8.Le griglie di repertorio 7.8.1. Esempio di griglia di repertorio – 7.8.2. Criteri di costruzione di una griglia – 7.8.3. Criteri di interpretazione 7.9.Revisione dei concetti di attendibilità e di validità 7.10.L'autocaratterizzazione 7.10.1. Un esempio di autocaratterizzazione – 7.10.2. Criteri di interpretazione 8.Considerazioni conclusive. Una ripresa del tema iniziale: quale professionalità per lo psicologo clinico' 8.1.La prospettiva e l'orizzonte 8.2.La fatica e il fascino dell'ambiguità 8.3.L'equivoco delle tecniche Bibliografia