Carocci editore - Mettere insieme i frammenti

Password dimenticata?

Registrazione

Mettere insieme i frammenti

Maria Luisa Wandruszka

Mettere insieme i frammenti

Da Caroline Schlegel a Robert Altman

Edizione: 2002

Collana: Lingue e Letterature Carocci

ISBN: 9788843022465

  • Pagine: 112
  • Prezzo:14,10 13,40
  • Acquista

In breve

Caroline Schlegel e Ingeborg Bachmann – l'una alla fine del Settecento, nei confronti dei suoi amici romantici, ambiziosi teorici del 'frammento' e dell'ironia, l'altra nei confronti delle varie avanguardie novecentesche – rivolgono l'identica, forte richiesta alla vera arte: che sappia esporsi alla frammentarietà della vita e insieme comporla in un 'tutto', in un 'intero perfetto'. Questa sfida, raccolta audacemente da Jane Austen e vinta attraverso l'arte della conversazione, nel Novecento si configura in modo molto diverso. In Virginia Woolf e nella Bachmann, ma anche nei film di registi come Eric Rohmer e Robert Altman, all'emancipazione femminile che rischia di appiattirsi sul reale risponde un parlare sospeso, sconnesso, interrotto, prezioso segno stilistico dell'alterità femminile. Chi sa «mettere insieme» i frammenti della realtà in un «tutto» (Woolf), in un «cerchio» (Altman), in «una tessitura dove nessun filo va perduto» (Bachmann), non solo ci cattura a ripetute letture, ma – proprio grazie al dono di una forma – ci guida verso il mondo, verso l'aperto.

Indice

1. Introduzione / 2. Vita aperta e arte perfetta: Caroline Schlegel e le altre / 3. Jane Austen e Virginia Woolf: il parlare delle donne / 4. Frasi interrotte e frasi infinite: Ingeborg Bachmann e Thomas Bernhard / 5. Al cinema: Eric Rohmer e Robert Altman.

jxxx.asia jporn.asia jadult.asia