Carocci editore - Tra comunità e violenza

Password dimenticata?

Registrazione

Tra comunità e violenza

Andrea Cozzo

Tra comunità e violenza

Conoscenza, logos e razionalità nella Grecia antica

Edizione: 2001

Collana: Aglaia

ISBN: 9788843020805

  • Pagine: 336
  • Prezzo:24,40 20,74
  • Acquista

In breve

Questo volume riconfigura, nel solco della tradizione degli studi sul logos nella Grecia antica e alla luce delle odierne ricerche di epistemologia e dei principi di risoluzione non violenta dei conflitti, il problema della razionalità come interno alle modalità dell´argomentare. Prendendo in considerazione un arco di dieci secoli (dall´VIII a.C. al II d.C.), il libro si pone questioni quali il rapporto tra parola e comunità alle origini della società greca, i caratteri del logos nel suo concreto funzionamento, il significato dell´´avere ragione , la distinzione tra l´uomo come ´animale politico  e ´animale razionale , la problematizzazione della conoscenza negli Scettici. Filo conduttore della ricerca è l´individuazione dei due poli entro cui si muove la razionalità greca: da una parte l´importanza dello spazio affidato al discorso ´critico  all´interno dei valori comunitari e delle modalità accettate di comunicazione; dall´altra il timore dei rischi che la completa autonomia della ´ragione  comporta.

Indice

Introduzione1. Statuto della parola e razionalità discorsiva in Omero/Mythos ed epos/Uno schema Superiore-Inferiore/Bàzo: un verbo di parlare specificamente omerico/Le parole, l´amicizia, la guerra/Modalità discorsive/Il ´nesso : ovvero il fascino della lingua fuori dal contesto2. Cos´è un logos dopo Omero'/Dal mythos al logos/Logoi e logos. L´opposto della soggettività non è l´oggettività/Logos e confutazione/Logos, persuasione, necessità. Il pericolo della violenza/Comunicazione analogica&/&Cioè dialettica e mitezza/Parlare non è mai neutro3. Avere ragione in età classica. Ovvero, espressioni di un popolo che non aveva paura dell´incertezza/I segni della ´ragione /I criteri della ´ragione . Tra persuasione e dimostrazione/Formule di consenso: fra piaceri e incertezza4. Qualche secolo dopo: i criteri dei filosofi contrari ai criteri/«L´uomo è un animale razionale»/Criteriologia ellenistica e imperiale/Sesto Empirico e la critica del criterio. La differenza è irriducibile/Critica della cultura dominante/Phainòmenon e comunità apertaConclusioniBibliografiaIndice delle cose notevoliIndice degli autori moderni