Carocci editore - Il mondo degli artisti nel Rinascimento fiorentino

Password dimenticata?

Registrazione

Il mondo degli artisti nel Rinascimento fiorentino

Martin Wackernagel

Il mondo degli artisti nel Rinascimento fiorentino

Committenti, botteghe e mercato dell'arte

Edizione: 2001

Ristampa: 5^, 2018

Collana: Quality paperbacks

ISBN: 9788843019250

  • Pagine: 452
  • Prezzo:21,00 19,95
  • Acquista

In breve

Testo ormai leggendario nella storia della storiografia artistica, modello di riferimento imprescindibile per qualunque indagine storiografica che intenda riflettere sui rapporti esistenti tra arte e società, Il mondo degli artisti nel Rinascimento fiorentino esce ora per la prima volta in traduzione italiana, ad oltre mezzo secolo dalla sua pubblicazione. Costruito come una storia degli artisti, ma anche e soprattutto dell'ambiente che li circondava, il libro di Wackelnagel fornisce una dettagliata ricostruzione dell'intera 'vegetazione artistica sviluppatasi in suolo fiorentino', ridisegnando una storia dei committenti, del pubblico, dei collezionisti, delle istituzioni e insomma di tutto ciò che costituiva il contesto sociale, economico, culturale di un momento irripetibile nella storia dell'arte occidentale. Vengono così passate in rassegna le grandi commissioni – opere e monumenti – le varie categorie di committenti – sia pubblici che privati – e infine gli artisti, con le loro botteghe e organizzazioni e senza trascurare la struttura stessa del mercato artistico, l'andamento dei prezzi e le forme di pagamento. Espressione diretta di una concezione 'funzionale e finalizzante dell'arte', questo grandioso tentativo di ricostruzione dell'ambiente artistico fiorentino del Quattrocento vuole anche essere, cinquant'anni fa come oggi, una risposta fortemente polemica nei confronti delle ideologie dell'isolamento e della gelida museificazione dei prodotti artistici, in favore di una loro ricontestualizzazione nei luoghi e negli spazi, oltre che nei tempi, cui essi erano stati destinati.

Indice

Premessa all'edizione italiana, di Enrico Castelnuovo. Prefazione. Introduzione. Parte prima. Le commissioni 1. I grandi complessi e la loro realizzazione dal 1420 al 1530 2. Le commissioni attinenti alla scultura 3. Le commissioni attinenti alla pittura 4. La partecipazione degli artisti all'allestimento di feste e spettacoli pubblici. Parte seconda. I committenti 5. Le autorità cittadine e le corporazioni 6. La committenza privata fino alla metà del Quattrocento 7. Lorenzo il Magnifico, Piero di Lorenzo e Lorenzo di Pierfrancesco Medici 8. Committenti della cerchia dei Medici a Firenze e nei Paesi Bassi : Sassetti, Portinari, Tornabuoni, Filippo Strozzi e altri 9. I mecenati del pieno Rinascimento. Committenti collezionisti da fuori Firenze 10. L'atteggiamento generale nei confronti dell'arte. Il pubblico e l'artista. Parte terza. La bottega dell'artista e il mercato dell'arte 11. Il ceto degli artisti: la sua forza numerica, l'organizzazione corporativa e l'articolazione delle specializzazioni 12. Le botteghe e il metodo di lavoro 13. La gestione degli affari nella bottega e nel mercato dell'arte 14. Gli artisti.