Carocci editore - GIACOMO LEOPARDI. Paralipomeni della Batracomiomachia

Password dimenticata?

Registrazione

GIACOMO LEOPARDI. Paralipomeni della Batracomiomachia

Marco Antonio Bazzocchi, Riccardo Bonavita

GIACOMO LEOPARDI. Paralipomeni della Batracomiomachia

Edizione: 2002

Ristampa: 3^, 2014

Collana: Piccola Biblioteca Letteraria

ISBN: 9788843018901

  • Pagine: 296
  • Prezzo:17,50 16,63
  • Acquista

In breve

I Paralipomeni della Batracomiomachia sono l’ultima opera di Leopardi. Tra il 1833 e il 1837 il poeta è a Napoli e compone un poemetto in ottave che riprende la Batracomiomachia attribuita a Omero, sua vecchia passione di filologo e traduttore. Le vicende eroicomiche della lotta tra i topi e le rane vengono reinventate da un autore che, fingendo di raccontare un mondo antichissimo e primitivo, allude ai fatti più recenti della cultura, della storia e della politica europea. Dietro le figure dei topi si riconoscono i comportamenti e i tic dei patrioti italiani, mentre i granchi sopraffattori ricordano i difensori della Restaurazione. Questo bizzarro racconto è soprattutto una satira, diretta contro la cultura filosofica spiritualista, il gusto romantico alla moda, le ipocrisie dei reazionari e le speranze dei liberali italiani. Ma la presenza del riso è costantemente affiancata da un elemento meraviglioso e surreale che sembra precorrere Calvino e Manganelli.Questo nuovo commento attraversa le implicazioni filosofiche, letterarie, politiche e stilistiche del poemetto per restituire ai lettori il fascino di un Leopardi poco noto e spesso frainteso.

Indice

·Introduzione. Per leggere un’opera fraintesa, di M. A. Bazzocchi Nota al testo PARALIPOMENI DELLA BATRACOMIOMACHIA Canto primo Canto secondo Canto terzo Canto quarto Canto quinto Canto sesto Canto settimo Canto ottavo Storia del testo ·Postfazione. Il pensiero che nega l’ingiustizia: i Paralipomeni e la politica, di R. Bonavita ·Appendice. I Paralipomeni e l’Indice Bibliografia

jxxx.asia jporn.asia jadult.asia