Carocci editore - Sotto il Borbone non soffrii tanto

Password dimenticata?

Registrazione

Sotto il Borbone non soffrii tanto

Lauro Rossi

Sotto il Borbone non soffrii tanto

Lettere di Francesco Crispi dopo Adua (1896-1898)

Edizione: 2000

Collana: Fonti e ricerche

ISBN: 9788843017171

  • Pagine: 112
  • Prezzo:13,40 12,73
  • Acquista

In breve

Quale interesse possono avere oggi queste lettere scritte da Crispi fra il settembre 1896 ed il maggio 1898' Molti storici hanno sostenuto che lo statista siciliano uscì definitivamente dalla scena politica nel marzo 1896. Sembrerebbe quindi che solo uno scrupoloso biografo, preoccupato di eliminare ogni lacuna, possa interessarsi alle ultime vicende di un personaggio di gran peso fino alla tragica giornata di Adua, ma successivamente consapevole della definitiva sconfitta, totalmente isolato e privo di qualsiasi influenza. Le cose però non stanno esattamente così. Infatti l'influenza di Crispi continuò ben oltre il suo ritiro, e molti dei suoi collaboratori rimasero sulla scena politica: come Roberto Galli, destinatario delle lettere qui presentate.

Indice

Premessa, di F. Prinzi Una voce energica che si va affievolendo, di F. Fonzi Lettere di Francesco Crispi a Roberto Galli (1896-98), a cura di L. Rossi Appendice. Adua: una sconfitta non irreparabile, di F. Crispi Una lunga vita in breve