Carocci editore - Roma religiosa nel Settecento

Password dimenticata?

Registrazione

Roma religiosa nel Settecento

Stefania Nanni

Roma religiosa nel Settecento

Spazi e linguaggi dell'identità cristiana

Edizione: 2000

Collana: Studi Storici Carocci

ISBN: 9788843016952

  • Pagine: 176
  • Prezzo:21,50 20,43
  • Acquista

In breve

Nel corso del Settecento si verifica un graduale passaggio che dal cattolicesimo tridentino conduce a "qualcosa d'altro" che disegna i grandi tratti del cattolicesimo contemporaneo. Tale passaggio si manifesta - in una città d'eccellenza come Roma - in primo luogo nel campo della spiritualità, attraverso un inedito rilancio delle devozioni cristologiche teso a porre la croce al centro della vita di ogni cristiano e della storia umana. La nuova sensibilità che viene emergendo - una vera via mistica offerta a tutti - esce dai chiostri per diffondersi tra i fedeli con il contributo determinante delle missioni, spesso, fino all'Ottocento, la vera fucina della vita religiosa. I saggi raccolti in questo volume tratteggiano questa fase assai significativa nella storia del cattolicesimo attraverso un'indagine nel tempo lungo (delle sensibilità, dei metodi pastorali, delle devozioni e degli spazi del sacro, che restituisce un'immagine completamente nuova di Roma cristiana nel Settecento e rintraccia le origini di quella centralità romana destinata ad esplicitarsi, sia pure in condizioni assai diverse, dall'età della Restaurazione.

Indice

Préface, par Louis Chatellier Premessa 1. La Visitazione e Roma. Il lungo iter di legittimazione di un ordine femminile (1668-1767)/Una beatificazione dalla forte valenza politica/Il ritorno alle origini consacra il tempo presente/Il governo dell'"altra" immagine della Visitazione/La centralità salesiana e le filiazioni italiane/Un polo visibile nella "capitale del mondo"/Protezioni, frequentazioni/La compiuta accoglienza 2. Spazi sacri e itinerari devoti/Spazio conteso/I "Trionfi" di Roma/Territorio della festa/Il restauro delle forme e della memoria/Il restauro della pietà/La sacralizzazione del profondo 3. La centralità delle missioni popolari e il disciplinamento delle devozioni (Anno Santo 1750)/Un missionario per il giubileo/ Poenitentiam aprite: novissima hora est/Presa di possesso/Gridare, interrogare, ammonire/ Adattamenti-ripiegamenti/Il sacramento del perdono/Visibili, "regolare" celebrazioni/Un clero pacificato per "superare il mondo" 4. Le forme nuove della devozione a Cristo/Il "tempo" dei fondatori/Emozioni dei mistici del Nord/Sulla scia del francescanesimo maturo/Una sensibilità "globale"/Le armi dell'"umanismo devoto" 5. Spazi, linguaggi, simboli delle congregazioni. L'"edificazione" passionista/ La comunità legittima/Un luogo sacro dalle remote origini/Risacralizzazione-edificazione/ Le "congiunture" di una conquista/Passaggio di consegne/Possesso/Il "territorio" della comunità/L'"edificazione" della comunità/ Nominazione/Segni visibili/Solennità