Carocci editore - Sociologia del razzismo

Password dimenticata?

Registrazione

Sociologia del razzismo

Dario Padovan, Alfredo Alietti

Sociologia del razzismo

Edizione: 2000

Ristampa: 2^, 2005

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843016815

  • Pagine: 192
  • Prezzo:19,90 18,90
  • Acquista

In breve

La necessità di riflettere sociologicamente sul fenomeno del razzismo nelle nostre società occidentali diviene sempre più impellente. Da circa un decennio sono tornati alla ribalta in Italia e in altri paesi europei episodi dichiaratamente razzisti che hanno messo in crisi un modello d'integrazione che si supponeva funzionasse, al di là degli evidenti limiti. Il volume intende ricostruire in una prospettiva storico-sociologica il passaggio dalle teorie delle razze alla definizione di una organica dottrina del razzismo. I temi affrontati riguardano: le ricerche sulla distanza sociale e razziale formulate dai sociologi della scuola di Chicago; le indagini di ampia portata realizzate da Gunnar Myrdal e Theodor Adorno; le riflessioni di Oliver Cox; le elaborazioni degli studiosi del pregiudizio quali Allport e Tajfel; le recenti teorie sul razzismo formulate da Andrè Taguieff e Michel Wieviorka nel contesto francese e gli studi di ethnic relations di John Rex, Michael Banton e Robert Miles nel contesto inglese. Vengono infine presi in esame le riflessioni del cosiddetto filone del New racism.

Indice

Introduzione 1.Il discorso scientifico sulla razza e la nascita del razzismo/Introduzione/Perfettibilità sociale e incroci razziali/Quello di "razza" non è un concetto sociologico/L'opera di Franz Boas/Antropologi contro le teorie razziali/Del razzismo/Conclusioni 2.Dalle teorie delle razze allo studio delle "race relations"/Introduzione/Il metodo delle "race relations"/Segregazione e isolamento/Simbiosi/ Distanza sociale e pregiudizio/Misurando la distanza sociale/Una modellistica per le "race relations"/ Conclusioni 1.Razza, casta e stratificazione sociale/ Introduzione/La linea del colore/Colore della pelle e psicologie razziali/Casta e classe/Vantaggi sociali e discriminazione/Il pregiudizio razziale/Sistema sociale e differenze razziali/La distribuzione spaziale dei gruppi etnici/Le critiche al concetto di casta/ Conclusioni 2.Società autoritaria, democrazia politica e gerarchie razziali/Introduzione/La personalità autoritaria/Mutamento sociale e pregiudizio/Un dilemma morale americano/Il razzismo da un punto di vista marxista/Il razzismo della "working class"/Conclusioni 3.La natura del pregiudizio/Introduzione/ La formazione del pregiudizio e degli stereotipi/Fattori socio-culturali e pregiudizio/Acquisizione e dinamica del pregiudizio/La dimensione sociale del pregiudizio/ Categorizzazione, stereotipi e differenziazioni tra i gruppi/L'identità sociale/Conclusioni 4.La costruzione sociale del razzismo/ Introduzione/Riscoprendo le "race relations"/ La razza come indicatore di ruoli sociali /I limiti della sociologia classica/Morfologie razziali/Teorie e strutture sociali razziste/La costruzione sociale del razzismo/Razzismo e sistema delle risorse: perch  gli afro-americani sono privi di potere/Capitale sociale e fiducia nello studio del razzismo/Conclusioni 5.Il nuovo razzismo/Introduzione/Il "razzismo aversivo"/Il razzismo simbolico/Il "razzismo velato" in Europa/Vecchio o nuovo razzismo'/Il senso di posizione e il conflitto realistico tra gruppi/Un "dilemma" ancora non risolto I paradossi del razzismo e dell'antirazzismo/ Introduzione/Differenze e diseguaglianze: la precaria unità del razzismo/Razzismo e antirazzismo: le virtù civiche del nuovo nazionalismo repubblicano/Razza e classe/Lo spazio del razzismo/Conclusioni