Carocci editore - Comunicazione pubblica e cultura del servizio

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Comunicazione pubblica e cultura del servizio

Franca Faccioli

Comunicazione pubblica e cultura del servizio

Modelli, attori, percorsi Contributi di Bruno Ballardini, Paola Marsocci, Alessandro Rovinetti

Edizione: 2000

Ristampa: 8^, 2008

Collana: Università

ISBN: 9788843016464

  • Pagine: 276
  • Prezzo:23,20 19,72
  • Acquista

In breve

Questo libro affronta l’analisi della comunicazione pubblica nelle sue relazioni con altri processi che sono determinanti nell’innovazione delle istituzioni: la riqualificazione della sfera pubblica, la valorizzazione del senso civico, la riforma della pubblica amministrazione, la diffusione dei mezzi di comunicazione di massa. Quali soggetti giocano o dovrebbero giocare il ruolo di protagonisti? Quali valori, contenuti, strutture entrano in campo nella realizzazione degli spazi di comunicazione pubblica?Quali i rischi che questi percorsi possano essere costretti dentro gli schemi della retorica dell’innovazione? Questi alcuni degli interrogativi ai quali il libro intende rispondere. Il volume si avvale, nella seconda parte, del contributo di tre studiosi che, da prospettive diverse, si sono occupati di comunicazione pubblica: Paola Marsocci prende in esame i profili giuridici della comunicazione istituzionale; Alessandro Rovinetti affronta il tema delle competenze e delle figure professionali che l’attivazione di percorsi di comunicazione pubblica rende indispensabili; Bruno Ballardini analizza luci ed ombre dell’attività di comunicazione pubblicitaria dei soggetti istituzionali.

Indice

Introduzione
Parte prima. Modelli, attori, percorsi
1. La comunicazione pubblica: lavori in corso / Premessa / Alla ricerca di una definizione / Comunicazione pubblica e comunicazione di mercato / Comunicazione pubblica e comunicazione istituzionale / Comunicazione pubblica, società civile e opinione pubblica / La comunicazione di interesse generale / La pubblicità pubblica / Comunicazione pubblica e comunicazione politica / La comunicazione della sfera pubblica / Osservazioni conclusive
2. Comunicazione pubblica e innovazione amministrativa. I luoghi e le modalità / Premessa / Le parole chiave dell’innovazione / L’ufficio relazioni con il pubblico: ruolo e finalità / Oltre L’URP: alcuni percorsi / Le reti civiche: l’amministrazione colloquiale / Osservazioni conclusive
3. Verso una cultura orientata al servizio? / Premessa / Nuove culture e nuove identità / Gli operatori come attori del cambiamento / I cittadini come risorsa / Il difficile rapporto con il sistema dei media / Comunicare l’amministrazione: come, dove, quando /Osservazioni conclusive
4. Comunicazione pubblica, identità e cittadinanza: appunti / Premessa / Comunicazione pubblica e processi educativi / La cittadinanza attiva: il non profit come partner / Osservazioni conclusive
5. Conclusioni
Parte seconda. Norme, professioni, strumenti
6. I profili giuridici dell’attività di comunicazione istituzionale nel difficile confronto tra pubblico e privato, di P. Marsocci / Cenni sull’origine e l’evoluzione dell’attività di comunicazione dello Stato / La nozione di comunicazione pubblica e le domande di un giurista / I fondamenti costituzionali e legislativi / Gli attori, il contenuto, gli strumenti, le norme dell’attività di comunicazione istituzionale / Comunicazione e servizio pubblico: la cultura pubblica, la cultura privata / Le novità e gli scenari futuri: come orientare al servizio della società l’azione amministrativa
7. I comunicatori pubblici: i profili possibili, di A. Rovinetti / Premessa / Professionalità nella pubblica amministrazione / Le tappe di un difficile percorso / Dall’ufficio stampa al comunicatore pubblico /I  nuovi profili professionali / La certificazione professionale / Le aree della comunicazione / Quale futuro per i comunicatori
Pubblicità e comunicazione pubblica, di B. Ballardini / Premessa / Un caso esemplare / Principi generali / Questioni di metodo / I ruoli in gioco/
Conclusioni