Carocci editore - Per la nazione e per la razza

Password dimenticata?

Registrazione

Per la nazione e per la razza

Piero Simeone Colla

Per la nazione e per la razza

Cittadini ed esclusi nel "modello svedese"

Edizione: 2000

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843015528

In breve

Negli anni Trenta e Quaranta, mentre l'Europa sprofonda nella notte del totalitarismo e della guerra, la Svezia pone le fondamenta di una società "modello", consensuale ed egualitaria. La cura dell'infanzia e della maternità sono al centro delle preoccupazioni di un sistema di welfare calibrato sul benessere individuale. Senonché, come dimostra il lavoro di Colla, contestualmente a riforme che applicavano all'habitat, all'igiene ed alla sessualità i canoni moderni dell'ottimizzazione della "produttività", lo stesso paese scandinavo introduceva leggi draconiane per la sterilizzazione di individui portatori di un patrimonio genetico difettoso, o giudicati semplicemente inadatti alla cura della propria prole. Ad esclusione della Germania di Hitler, nessuno dei sistemi politici europei che legiferarono nello stesso senso applicherà i precetti eugenetici in modo altrettanto estensivo e duraturo, tanto che la legislazione eugenetica sopravviverà immutata fino alla metà degli anni Settanta.

Indice

Prefazione. Spettro del passato o mito moderno' 1. Il welfare rivisitato: un'autorappresentazione in movimento/Uno scandalo a scoppio ritardato: storia e memoria attraverso il prisma dell'ethos svedese/La modernità immaginata e la religione dell'eguaglianza/Le radici della presa di coscienza: l'evoluzione imperfetta del paradigma universalista 2. Il retroterra ideologico: l'eugenetica come progetto e come cultura comune/ Genesi di una scienza "nazionale" della razza/Il dibattito degli anni Trenta sulla «crisi demografica» 3. Una rivoluzione teoretica: l'"igiene della razza" dalla teoria alla pratica/La genesi della legge del 1934. Estensione delle motivazioni e status dell'assenso/L'ordine giuridico contro i nuovi alfieri dell'interesse sociale/Le stigmate sociali e la "scoperta" delle vittime 4. Tra religione democratica ed eredità puritana 5. Un'eugenetica "diversa"'/Sterilizzazione e "riforma della sessualità"/La legge del 1941/ Eugenetica "progressista" e reazionaria: una dicotomia immaginaria'/Le due nazioni/ L'emancipazione condizionata