Carocci editore - Nel segno del voto

Password dimenticata?

Registrazione

Nel segno del voto

Maurizio Ridolfi

Nel segno del voto

Elezioni, rappresentanza e culture politiche nell'Italia liberale

Edizione: 2000

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843015375

  • Pagine: 176
  • Prezzo:17,70 16,81
  • Acquista

In breve

Negli studi recenti della nuova storia politica sono stati soprattutto i lavori di storia elettorale a produrre risultati significativi, sia sul piano analitico sia su quello interpretativo. Oltre ad una attenzione verso il dibattito sulle idee di rappresentanza e sulla contraddittoria assimilazione delle forze di opposizione al sistema costituzionale negli anni dell'Italia liberale, il contributo che Nel segno del voto porta a questi studi tende a valorizzare la dimensione spaziale nonché gli aspetti sociali e culturali della politica. Movendo da un privilegiato interesse verso le forme e i linguaggi del processo di politicizzazione, anche attraverso uno sguardo comparativo sull'Europa meridionale e le sue società prevalentemente rurali, l'utilizzo della categoria analitica della sociabilità permette agli studi di storia elettorale di esprimere al meglio la ridestata sensibilità nei confronti della configurazione pluralistica dell'"Italia politica". L'autore non manca, infine, di affrontare alcune implicazioni relative al rapporto tra storiografia e scienze sociali (in particolare la sociologia e la scienza della politica) e propone un approccio critico verso la tradizionale interpretazione del voto nei termini di appartenenze politiche di natura subculturale; soprattutto quando ne derivi la divaricazione tra il senso delle appartenenze politiche e i percorsi di nazionalizzazione della cultura civica.

Indice

Introduzione. Tra storiografia e scienze sociali: le coordinate delle culture politiche nell'Italia unita 1. I caratteri rurali dello spazio politico nell'Italia liberale/Identità e rappresentanza politica nelle società rurali dell'Europa mediterranea/Città e "provincia" rurale: lo spazio politico tra municipi e collegi elettorali/ Il Mezzogiorno rurale: reti di relazione, clientelismo e apprendistato alla politica/La "terra promessa" dei cattolici: legittimismo temporale, religione e accesso alla politica/ L'impronta rurale dell'"Italia rossa" e la nazionalizzazione della politica 2. La modernità della politica e i dilemmi della tradizione mazziniana/La partecipazione elettorale e il rifiuto del "partito parlamentare"/Le sfide dell'organizzazione e della rappresentanza politica 3. Idee di suffragio e di rappresentanza nel movimento socialista/Legalità e legittimità costituzionale negli anni di formazione del psi/Rappresentanza politica e istituzioni liberali nel socialismo riformista/Rivoluzionari e riformisti nella prima agitazione per il suffragio universale (1905-1906)/ Rappresentanza politica e rappresentanza sociale degli interessi/Quale suffragio universale'/La campagna per il suffragio universale (1910-1911)/Il psi e la riforma elettorale 4. Elezioni, culture politiche e partiti: gli studi di Alessandro Schiavi/L'indagine sociale nell'Italia postunitaria/Percorsi statistici e storico-sociali/L'organizzazione della politica: le campagne elettorali/I collegi elettorali e le culture politiche territoriali 5. Le radici dell'"Italia rossa"/Un modello analitico: associazionismo, politicizzazione e rappresentanza elettiva degli interessi/Culture politiche territoriali: il caso di Alessandria.