Carocci editore - Genere, sesso, cultura

Password dimenticata?

Registrazione

Genere, sesso, cultura

Mila Busoni

Genere, sesso, cultura

Uno sguardo antropologico

Edizione: 2000

Ristampa: 9^, 2016

Collana: Studi Superiori (192)

ISBN: 9788843015252

  • Pagine: 192
  • Prezzo:21,50 20,43
  • Acquista

In breve

Con la sua ricca tradizione di studi sulle società tribali e con la sua prospettiva etnografica, l’antropologia rappresenta un patrimonio di idee e pratiche di ricerca da cui le scienze sociali non smettono di attingere suggestioni, motivi di riflessione e lezioni metodologiche. Questo libro si propone innanzitutto di attirare l’attenzione sulla sorprendente molteplicità di modi con i quali società diverse, in momenti determinati della loro storia, hanno pensato, rappresentato, operato una distinzione di caratteristiche psico-attitudinali, politiche e sociali tra esseri umani, per la quale alcuni sono riconosciuti come donne, altri come uomini. Che cosa sia un uomo e che cosa sia una donna non è dunque nulla di ovvio. E questioni come quella del "sesso", che sembrano possedere una salda connotazione biologica, naturale e "metastorica", non si sottraggono a un orizzonte fatto di pratiche e "manipolazioni" sociali. Con un puntuale ricorso a casi etnografici, vengono così indagate le relazioni "dialettiche" fra genere e sesso. Dai Kanaki della Nuova Caledonia ai Baule africani, dai Sambia della Nuova Guinea ai Vezo del Madagascar.

Indice

Indice del volume Introduzione Parte prima. Sesso, genere e cultura Dal sesso fondamento del genere /Inuit dell’Artico: l’anima-nome e il "sesso sociale"/ Sesso e genere: prime annotazioni/"Genere", "genre": traduzioni approssimative (e ambigue) del termine "gender"/La nozione-categoria di genere/La costruzione di uno spazio fisico e sociale improntato al genere: i Kanaki della "Grande Terra" (Nuova Caledonia)/Riproduzione biologica, riproduzione sociale/Inurbamento e adozione tra i Baule 1. al genere modello del sesso/Sesso biologico e genere sociale’/Il "fondamentalismo" del sesso: analisi critica/La costruzione della maschilità tra i Sambia della Nuova Guinea/Un sesso, due sessi. Politica di genere e mutamento storico/Verso una conclusione sociologica: genere precede sesso/Genere: potere, politica e mutamento sociale/ Genere-sesso e identità: teorie a confronto/Sesso, identità collettiva e identità di genere tra i Vezo del Madagascar Parte seconda. Il genere in antropologia 2.Il genere e Margaret Mead. Una metaetnografia/Il "caso" Margaret Mead in una prospettiva di genere/Antropologia e tematiche sesso-genere/Il "carattere sociale" di uomini e donne in tre società del Pacifico: Arapesh, Mundugumor, Ciambuli (Nuova Guinea)/Le tematiche di genere nell’opera di Mead/Una donna che scrive cultura: Mead e la critica/Dalla differenza tra i sessi al "problema delle donne" 3.Contro l’androcentrismo. Il progetto critico femminista in antropologia/La critica femminista alle scienze sociali/"Il problema delle donne" al cuore della problematica antropologica: il dibattito Ardener-Mathieu/Antropologia femminista negli anni Settanta/Contro l’androcentrismo: la critica al pregiudizio maschile nella scienza/La "moneta di sale" dei Baruya e il valore del lavoro maschile e femminile/Il "sistema di sesso-genere": Gayle Rubin/Lo sviluppo degli studi di genere 4.Etnografia e genere/Genere e lavoro etnografico/Restudies I: tornare alle Trobriand/ Restudies II: rileggere i Nuer/Teorie, etica del lavoro etnografico e genere/"Meglio l’antropologo in poltrona": contestazione e delegittimazione dell’etnografia femminista/"Pitturare screanzati baffi". La critica postmoderna all’etnografia è di genere’/Differenza, universalismo, differenze Conclusioni