Carocci editore - Giovan Battisti Morgagni. Perizie medico-legali

Password dimenticata?

Registrazione

Giovan Battisti Morgagni. Perizie medico-legali

Valentina Gazzaniga, Elio De Angelis

Giovan Battisti Morgagni. Perizie medico-legali

Edizione: 2000

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788843014965

  • Pagine: 240
  • Prezzo:21,60 20,52
  • Acquista

In breve

Poco noto è il contributo di Giovan Battista Morgagni alla fondazione della moderna medicina sociale. Etichettato dalla tradizionale storiografia medica come anatomopatologo e scienziato "di stretti interessi morfologici", egli si forma e opera nello stesso contesto storico in cui Bernardino Ramazzini scrive il suo De morbis artificum, il primo lavoro italiano dedicato alla trattazione della malattia sociale ed alla salute dei lavoratori. Gli scritti inediti di Morgagni in qualità di consulente medico-legale del Magistrato di Sanità della Serenissima, raccolti sotto forma peritale in un volume di documenti oggi conservati presso la Biblioteca comunale di Forlì, offrono una enorme quantità di spunti di grande interesse scientifico. Le perizie, in gran parte autografe, analizzano svariati aspetti della sanità pubblica - da quelli inerenti la conservazione dei generi alimentari, a quelli dedicati alla disamina delle condizioni di salubrità delle pubbliche sepolture, a questioni di medicina veterinaria e preventiva - e si inseriscono in un filone di studi di grande rilievo, che da un lato investe il peso esercitato dalla perizia medica nelle procedure processuali in età moderna, dall'altro stimola la riflessione sul ruolo di una classe medica ancora apparentemente coinvolta dall'umoralismo di stampo ippocratico, eppure fortemente attiva nella promozione dei processi intellettuali di modernizzazione civile.

Indice

Prefazione, di Giorgio Neber Introduzione. Giovan Battista Morgagni fra tradizione e innovazione, di V. Gazzaniga, E. De Angelis Perizie medico-legali Nota al testo 1. Super impotentia membri genitalis 2. Su un caso di morte per presunta apoplessia 3. Sui letami di stalle infette e sugli animali che vi si custodiscono 4. Sull'esumazione della salma del beato Cardinale Gregorio Barbarigo 5. Sulle esalazioni delle concerie di pelli 6. Sulle cautele da prendersi per aprire il sepolcro d'Este 7. Sui soccorsi d'urgenza da prestarsi alle vittime di annegamento 8. Sugli scavi nel Camposanto del Pio Ospedale di San Francesco di Padova 9. Se gli effluvi che tramandano i lini durante la macerazione possano contribuire all'inquinamento dell'aria 10. Se la sostituzione della galanga comune all'amomo nella teriaca sia pregiudizievole 11. Sul metodo di preparare i sali di Abano 12. Se l'uso delle carni e la conservazione delle pelli di pecore morte di vaiolo sia dannoso alla salute 13. Sull'uso dell'argento vivo crudo come farmaco 14. Sulle proprietà di due erbe medicinali 15. Sulle malattie del grano 16. Sul pericolo che gli animali lanuti diffondano le epidemie 17. Se si possa scavare senza pericolo di contagio nei luoghi dove in antico furono sepolti cadaveri infetti