Carocci editore - Lingua e letteratura per la Sardegna sabauda

Password dimenticata?

Registrazione

Lingua e letteratura per la Sardegna sabauda

Elena Sala Di Felice, Ines Loi Corvetto

Lingua e letteratura per la Sardegna sabauda

Tra ancien régime e restaurazione

Edizione: 1999

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843013579

  • Pagine: 144
  • Prezzo:19,20 18,24
  • Acquista

In breve

L'annessione della Sardegna allo Stato sabaudo ha comportato un reinserimento delle strutture anche culturali isolane nell'area italiana, in armonia con un disegno politico di proporzioni sempre meglio identificabili come nazionali. Tra Sette e Ottocento la dinastia sabauda sostenne la progressiva italianizzazione dell'isola, la quale, però, fu contemporaneamente oggetto di curiosità per le sue caratteristiche geologiche e geografiche, linguistiche e socio-antropologiche. Tale atteggiamento complesso, testimoniato dalle relazioni di un viaggiatore illuminato, Alberto Della Marmora, si è trasfuso sia nel colore "esotico" dei romanzi di Carlo Varese, sia in una politica culturale, e particolarmente linguistica, attenta a sostituire i modelli italiani a quelli iberici, sia in favore della crescita dell'informazione, anche scientifica, attraverso la presenza di periodici stranieri nelle biblioteche sarde pubbliche e private. Le quattro autrici dei saggi qui raccolti approfondiscono secondo linee specifiche e diverse la complessità e la varietà dei problemi della politica culturale sabauda, intesa a stringere e consolidare i rapporti tra l'isola e le Province di Terraferma.

Indice

Premessa, di Elena Sala Di Felice e Ines Loi Corvetto/Avventure e storia per la Sardegna sabauda, di Elena Sala Di Felice/La Sardegna plurilingue e la politica dei Savoia, di Ines Loi Corvetto/Aspetti linguistici del periodico 'Giornale di Sardegna', di Anna Mura Porcu/Una finestra sull'Europa: periodici stranieri nelle biblioteche del Regno di Sardegna dall'ancien régime al periodo rivoluzionario, di Laura Pisano

Watch Porn Video