Carocci editore - Di qua e di là dall'oceano

Password dimenticata?

Registrazione

Di qua e di là dall'oceano

Andreina De Clementi

Di qua e di là dall'oceano

Emigrazione e mercati nel Meridione (1860-1930)

Edizione: 1999

Collana: Ricerche

ISBN: 9788843013036

  • Pagine: 144
  • Prezzo:19,90 18,90
  • Acquista

In breve

Tra il 1880 e il 1930, una grande ondata migratoria mobilitò tre generazioni di italiani, ma la sua morfologia e le sue finalità rimasero, grosso modo, inalterate nel tempo. L'autrice ne ha quindi ricercato gli indicatori più significativi nelle strategie messe in atto dai soggetti, negli scopi che si erano prefissi e nella loro capacità di realizzarli. Sottoposto a questa griglia interpretativa, il modello migratorio rivela così un carattere spiccatamente maschile e decisamente binario, diviso cioè tra quanti abbandonavano per sempre il paese d'origine e quanti invece se ne allontanavano solo pro tempore, anche a più riprese, a difesa di uno status familiare messo a repentaglio dalle trasformazioni politico-sociali dell'ultimo scorcio dell'Ottocento. Spontaneità e coralità furono dunque la reazione di una società contadina minacciata di distruzione dal nuovo Stato postunitario. L'emigrazione si rivela così un angolo prospettico atto a scompaginare la doppia immagine della società meridionale che si è stratificata nel tempo. La sua alterità, attribuita allo sviluppo ritardato diagnosticato dalla storiografia gramsciana oppure piegata a configurare quella sorta di grande giacimento antropologico sottostante alla ricerca anglo-americana, viene invece inscritta in un modo di riproduzione caratterizzato dalla marginalità del mercato, dalla centralità dell'azienda familiare e dalla pervasività dei rapporti socio-culturali.

Indice

Introduzione/Prodomi e antesignani/Saperi e poteri/Meglio morto là che vivo qua/Genesi dei modelli migratori/Partire e restare/Rimesse e rimpatri/Chi non ha, non è/Conclusioni

Watch Porn Video