Carocci editore - La geografia delle lingue

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La geografia delle lingue

Guido Barbina

La geografia delle lingue

Lingue, etnie e nazioni nel mondo contemporaneo

Edizione: 1993

Ristampa: 12^, 2010

Collana: Università

ISBN: 9788843010233

  • Pagine: 192
  • Prezzo:24,50 20,83
  • Acquista

In breve

La diversità delle espressioni linguistiche ha sempre appassionato gli studiosi; non solo glottologi, filologi e sociolinguisti, ma anche i geografi si sono dedicati allo studio della lingua riconoscendovi un elemento fondamentale per la creazione di quel particolare gruppo sociale cha va sotto il nome di etnia e di quel particolare spazio organizzato definito come regione culturale. I primi saggi sui fenomeni linguistici scritti da geografi hanno cominciato ad apparire - e non è un caso - solo dopo la Seconda guerra mondiale, e oggi, quando gran parte del territorio europeo è alla ricerca di una nuova sistemazione politica, essi riscuotono un interesse ancora maggiore: difatti, lo studio del rapporto fra lingua, società e territorio è un mezzo formidabile per meglio comprendere vicende appena concluse o eventi ancora in pieno sviluppo. Questo libro si compone di due parti: la prima illustra i metodi e le finalità della geografia delle lingue per dare una chiave di lettura utile a inquadrare più correttamente i grandi fatti, recenti e attuali, della storia europea.

Indice

Prefazione
Parte prima
Lingue, etnie e nazioni nella geografia umana
1. Geografia e studi linguistici
I primi rapporti fra geografia e scienze linguistiche/Le origini della geografia linguistica/Gli atlanti linguistici
2. La geografia delle lingue e le sue basi teoriche
Lingua e regione culturale/Popolo e lingua/Il rapporto fra lingue e religioni/Lingua, economia e sviluppo sociale
3. Etnia e lingua
La comunità etnica/Gli elementi dell’etnia/Il significato degli etnismi e dei nazionalismi contemporanei
4. Lingua e società
I diversi usi delle lingue/Bilinguismi e multilinguismi/Lingue e nazionalismi. I censimenti linguistici/La rappresentazione cartografica delle aree linguistiche
5. Le regioni etnico-linguistiche
Il territorio etnico/La regione culturale/I confini dei territori etnici
6. Lingue e azione politica
I processi di acculturazione e deculturazione/Espansione, contrazione e scomparsa delle lingue/La politica linguistica/La tutela delle lingue minori. Parte seconda/Lingue, popoli e Stati nella storia e nello spazio europei
7. Lingue nazionali e lingue minoritarie in Europa
La frammentazione linguistica europea
8. Lo scontro fra lingue celtiche e lingue germaniche nelle isole britanniche
Le lingue celtiche/Il gaelico scozzese/Il gaelico lingua nazionale della Repubblica d’Irlanda/Il gaelico gallese
9. Le regioni iberica e francese e l’area di contatto fra le lingue neolatine e le lingue germaniche
Le lingue della penisola iberica/La lingua francese contro li lingue minori/Il confine fra parlate romanze e germaniche nella regione renana
10. La varietà delle lingue nel territorio italiano e il problema della loro tutela
Le comunità alloglotte del territorio italiano/La tutela delle lingue minoritarie/ Lingue e culture minoritarie di fronte ai nuovi modelli di vita/La tutela delle minoranze nazionali tedesca e slovena e il caso della Valle d’Aosta
11. I confini linguistici e politici fra Europa germanica ed Europa slava e ugrofinnica
L’area dell’incontro fra genti germaniche e genti slave/Il difficile confine fra la Germania e la Polonia/I contatti fra popolazioni germaniche e slave nell’Europa danubiana
12. Etnie, nazioni e Stati nella instabilità dell’Europa orientale e balcanica
Popoli e lingue/La frammentazione etnica dell’Europa orientale/La nascita degli Stati nazionali/Nuovi confini e nuove migrazioni
Bibliografia