Carocci editore - La parola degli inglesi

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
La parola degli inglesi

Julian Jenkyns

La parola degli inglesi

University English for Italian Students. Con la collaborazione di R.B. Marchiò

Edizione: 1991

Ristampa: 1^, 1992

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788843007981

  • Pagine: 488
  • Prezzo:43,50 36,98
  • Acquista

In breve

Questo libro è esplicitamente destinato all'insegnamento della lingua inglese nei corsi universitari italiani delle facoltà umanistiche. È in particolare pensato per poter essere utilizzato dagli studenti frequentanti tutti i vari livelli didattici. I libri attualmente in uso in Italia, per la maggior parte pubblicati nel Regno Unito e negli Stati Uniti, sono indirizzati a un pubblico di dimensione mondiale e non hanno pertanto la capacità di rispondere a esigenze specifiche. Questo volume, nel prendere in considerazione in modo sistematico tutta la parte generale della struttura dell'inglese, insiste invece particolarmente proprio su quelle parti in cui sono rilevabili interferenze tra lingua madre e lingua straniera, attraverso un'analisi comparata tra l'inglese e l'italiano. Suo obiettivo specifico è quello di legare l'apprendimento della lingua allo studio del testo letterario. Il testo è il primo di una serie destinata a soddisfare le necessità di tutti e quattro gli anni di apprendimento universitario della lingua inglese.

Indice

A note on methodology (for the teacher) Introduzione 1. Le parole strutturali 1.1. Determinatives 1.2. Intensifiers 1.3. Modals 2. Dalla parola alla frase 2.1. The form of the word 2.2. Basic sentence patterns 3. Come costruire la frase 3.1. Modification of nouns 3.2. Modification of verbs 3.3. Modification of adjectives and adverbs 4. Frasi coordinate e subordinate 4.1. Sentence connectors 4.2. Subordinators and complex sentences Revision 1 5. La frase verbale. Il meccanismo della conversazione 5.1. The verb phrase 5.2. Conversation mechanisms 6. Il presente. Avverbi di frequenza 6.1. Present tense 6.2. Present progressive tense 6.3. Simple present or present progressive' 6.4. Frequency adverbs 7. Il passato 7.1. Past tense 7.2. Past progressive tense 7.3. 'Used to' 8. L'aspetto perfetto (I). 'Have' e 'have got', 'since' e 'for', 'ever' e 'never', 'gone' e 'been' 8.1. Present perfective tense 8.2. Present perfective progressive 8.3. Since and for 8.4. Have and have got 9. L'aspetto perfetto (II). Espressioni di tempo. Portare = 'bring', 'take', 'fetch' o 'carry' 9.1. Past perfective tense 9.2. Past perfective progressive tense 9.3. Time expressions 9.4. Bring, take, fetch, carry 10. Modi di esprimere il futuro 10.1. General considerations 10.2. Shall and will 10.3. Will and shall 10.4. Present progressive tense indicating future time 10.5. Present tense indicating future time 10.6. 'Going to' (future with intention) 10.7. Future progressive tense 10.8. Future perfect 11. Il condizionale 11.1. General considerations 11.2. 1st type 11.3. 2nd type 11.4. 3rd type 12. I verbi ausiliari modali: 'can/could' e 'may/might' 12.1. General considerations 12.2. General features of modal verbs 12.3. Can/could, may/might 13. I verbi ausiliari modali: 'must/have to', 'should/ought to', 'need/to be to' 13.1. Form of verb 13.2. Must/have to 13.3. Opposites of must and have to: need, don't need to 13.4. Should/ought to 13.5. To be to 14. Avverbi e 'intensifiers'. Altri modi di formulare domande. L'uso predicativo di 'so' e 'not'. 'Conversational additions'. L'imperativo. L'uso enfatico di 'do' 14.1. Adverbs and intensifiers 14.2. Other ways of asking questions 14.3. Predicative 'so' and 'not' 14.4. Conversational additions 14.5. Imperatives 14.6. Emphatic use of 'do' 15. Il passivo. I verbi 'make' e 'do'. Vari modi di rendere 'far fare' in inglese. Verbi seguiti da complemento oggetto + 'to' + infinito 15.1. Passives 15.2. Do and make 15.3. Making people do things. Letting people do things. Getting people to do things. Having things done. Having people do things 15.4. Remember and remind 15.5. Verb + direct object + to + infinitive 16. Discorso diretto e indiretto 16.1. General considerations 16.2. Reporting statements 16.3. Say and tell 16.4. Reporting questions 16.5. Reporting commands, instructions etc. 16.6. Reported speech and thought in literature 17. Ulteriori aspetti della frase verbale 17.1. Situation types 17.2. Verbs of perception 17.3. '-ing participle' as noun and verb 17.4. Verbs taking '-ing form' or 'to + infinitive' Revision 2 18. La frase nominale 18.1. General considerations 18.2. The noun phrase 19. I sostantivi 19.1. Proper nouns 19.2. Common nouns 20. La pre-modificazione del sostantivo 20.1. General considerations 20.2. Determinatives 20.3. Adjectives and intensifiers 20.4. Adverbs as modifiers of adjectives 21. La post-modificazione del sostantivo 21.1. General considerations 21.2. Relative pronouns and clauses 21.3. Cleft sentences 21.4. Implicit phrases 21.5. Infinitive clause 21.6. Prepositional phrase and post-modifying adverbs 22. I pronomi 22.1. General considerations 22.2. Central pronouns 23. Le frasi subordinate 23.1. Noun/nominal clauses 23.2. Adverbial clauses 23.3. Relative clauses 23.4. Comparative clauses 24. Le preposizioni 24.1. Prepositions Revision 3 Appendixes Soluzioni degli esercizi