Carocci editore - Che lavoro fa'

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Che lavoro fa'

Stefano Beccastrini, Giancarla Monechi

Che lavoro fa'

Patologia occupazionale e medicina di base

Edizione: 1993

Collana: Salute/Formazione

ISBN: 9788843006083

  • Pagine: 192
  • Prezzo:20,90 17,77
  • Acquista

In breve

Bernardo Ramazzini, grande medico italiano del Settecento si è guadagnato l'appellativo di padre della moderna medicina del lavoro grazie a un punto interrogativo. Egli, infatti, raccomandava instancabilmente ai suoi colleghi non solo di intervistare i pazienti sulle loro abitudini di vita e sui sintomi lamentati, ma di porre anche quest'altra, troppo spesso dimenticata domanda: 'Che lavoro fa''. Già allora il lavoro rappresentava – e ancor più rappresenta oggi – uno dei determinanti epidemiologici più significativi della salute, e della perdita di salute, delle persone. Tuttavia, per mancanza do attenzione, di sensibilità e per carenza di formazione, l'origine lavorativa di un malessere, della sofferenza o di una malattia assai spesso non viene tenuta nella giusta considerazione e quindi riconosciuta come causa del sintomo. Questo libro è dedicato ai medici di base, che costituiscono, o dovrebbero costituire, il primo e più prossimo punto di riferimento per il cittadino sofferente: attirare la loro attenzione, stimolarne la sensibilità al rapporto tra lavoro e salute, e fornire loro le principali nozioni e alcuni schemi interpretativi in materia è la ragione profonda per cui è stato scritto.

Indice

Introduzione Parte prima. Questioni generali 1. Assistenza sanitaria di base e promozione della salute 1.1. Un po' di filosofia della medicina 1.2. Luci e ombre della medicina moderna 1.3. Salute per tutti entro l'anno 2000… 1.4. Assistenza sanitaria di base, promozione della salute e ruolo della medicina generale 2. Epidemiologia e determinanti socio-ambientali della salute 2.1. I 'nostri cenci' 2.2. Due o tre cose sull'epidemiologia… 2.3. I determinanti socio-ambientali della salute 3. Il lavoro e la salute, ieri e oggi 3.1. Un campo di battaglia… 3.2. Due o tre cose su Bernardino Ramazzini 3.3. La rivoluzione industriale 3.4. La rivoluzione chimica 3.5. Lavoro e salute, oggi 4. Fattori di rischio occupazionale, vie di assorbimento e meccanismi patogenetici 4.1. I fattori di rischio occupazionale e i problemi della loro classificazione 4.2. La classificazione in quattro gruppi proposta dal movimento sindacale Il primo gruppo / Il secondo gruppo / Il terzo e il quarto gruppo 4.3. Vie di assorbimento, meccanismi patogenetici, effetti acuti ed effetti cronici 5. Lo scenario legislativo e istituzionale 5.1. Dalla legge sulla 'mezze forze' (1886) alla Costituzione repubblicana (1948) 5.2. Norme sull'igiene e la sicurezza del lavoro e ruolo del datore di lavoro 5.3. Il ruolo dei lavoratori e delle loro rappresentanze 5.4. I soggetti istituzionali della prevenzione nei luoghi di lavoro 6. I servizi di prevenzione delle Unità sanitarie locali 6.1. Lo scenario locale della prevenzione nei luoghi di lavoro 6.2. La prevenzione dei rischi da lavoro nella legge 833/1978 6.3. Caratteristiche strutturali e funzionali della Unità sanitarie locali 7. Il ruolo del medico di base e la sua formazione 7.1. Medicina generale e patologia occupazionale 7.2. Il medico di base e il servizio di prevenzione dell'USL: per una proficua collaborazione 7.3. La formazione del medico di base e la patologia occupazionale 8. Per un vero sistema informativo sanitario di base 8.1. L'informazione sanitaria e i suoi problemi 8.2. Per un sistema informativo sanitario di base 8.3. Gli strumenti informativi del medico di base 9. L'incontro tra medico e assistito: logica e dialogica di un rapporto proficuo 9.1. La 'relazione terapeutica' 9.2. Il 'ragionamento clinico' e le sue diverse fasi Parte seconda. Considerazioni cliniche 10. L'apparato respiratorio 10.1. Rinite allergica professionale 10.2. Asma bronchiale allergico 10.3. Sintomatologia simil-influenzale Alveoliti allergiche estrinseche / Febbre da fumi metallici / Bissinosi 10.4. Polmoniti chimiche ed edema polmonare 10.5. Bronchite cronica 10.6. Fibrosi polmonari Pneumoconiosi 10.7. Tumori polmonari Asbesto / Cromo / Altri cancerogeni / Tumori della mucosa nasale e dei seni paranasali 11. Il cuore e la circolazione 11.1. Aterosclerosi presenile 11.2. Intossicazione cronica da ossido di carbonio (CO) 11.3. Aritmie e morti improvvise 11.4. Angina 12. Il fegato 12.1. Epatomegalia asintomatica da induzione enzimatica 12.2. Epatopia acuta citossica 12.3. Epatopia cronica fibrosante 12.4. Angiosarcoma epatico 13. Il sistema emopoietico e il sangue 13.1. Anemie emolitiche 13.2. Empatie ipo- e arigenerative Benzene / Radiazioni ionizzanti 13.3. Poliglobulie 13.4. Esami ematici ed emopatia degli esposti a piombo Esami di monitoraggio biologico per esposti a piombo / Anemia saturnina / Allegati al D. Lgs. 15 agosto 1991, n. 277, relativi al piombo 14. L'apparato urinario 14.1. Nefropatie tossiche 14.2. Tumori delle vie urinarie 15. L'apparato locomotore 15.1. Artropatie da lavoro 15.2. Patologia da strumenti vibranti 16. La pelle 16.1. Dermatiti da contatto 16.2. Tumori cutanei 17. L'udito 18. Il sistema nervoso 18.1. Encefalopatia tossica 18.2. Neuropatia periferica 18.3. Neuropatia da mercurio Appendici Appendice 1. Quando il medico di base è anche medico d'azienda Appendice 2. Il primo certificato di malattia professionale Appendice 3. Il medico di base come educatore di comunità Bibliografia