Carocci editore - Microcosmo

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Microcosmo

Perna Colamonico

Microcosmo

Il piccolo gruppo: dinamiche, formazione, psicoterapia

Edizione: 1994

Ristampa: 1^, 1995

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788843001279

  • Pagine: 176
  • Prezzo:21,10 17,94
  • Acquista

In breve

I piccoli gruppi sono microcosmi che costituiscono una fondamentale fonte di vita per l'individuo e le istituzioni sociali. Come ci ricorda Kurt Lewin, essi configurano delle totalità dinamiche, nelle quali i mutamenti delle parti sono in dipendenza reciproca. All'interno del gruppo, inoltre, si presentano specifici rapporti: i ruoli diventano ben precisi in ragione degli obiettivi da perseguire, delle necessità di coesione e di comunicazione. Ma come si giunge alla formazione di un gruppo' Quali sono le modalità del suo funzionamento' E quali le strutture e le dinamiche principali' Muovendo da questi interrogativi, a cui si intende rispondere con chiarezza e sistematicità, il libro si propone come testo di studio, ma anche come strumento di lavoro per tutte quelle figure professionali che operano con i gruppi. Ai primi due capitoli, di carattere generale, dedicati ai rapporti con la psicologia sociale, alle caratteristiche strutturali e alle componenti dinamiche, segue un più ravvicinato esame tipologico dei gruppi di formazione, di apprendimento e di psicoterapia. Conclude il volume lo studio dei diversi sistemi di valutazione utilizzabili nei vari contesti.

Indice

1. La psicologia sociale e i piccoli gruppi 1.1. Introduzione e cenni storici 1.2. Microcosmo sociale: nozione di piccolo gruppo 1.3. Modelli teorici di riferimento 2. Struttura e dinamica dei piccoli gruppi 2.1. Componenti strutturali: come nasce e si organizza un gruppo 2.2. Componenti dinamiche: comunicazione e leadership 3. I gruppi di formazione e di apprendimento 3.1. Definizione e contesto 3.2. Il T. group e la dinamica di gruppo 3.3. Il gruppo nelle istituzioni 3.4. Gruppi di discussione e gruppi di lavoro: tecniche di conduzione e atteggiamenti del conduttore, il brain-storming 4. I gruppi di psicoterapia 4.1. La gruppoanalisi 4.2. 'Small', 'median', 'large group' 4.3. Lo psicodramma 4.4. Gruppi di incontro e gruppi marathon: l'esperienza di Esalen (Murphy, Perls, Rogers) 4.5. Gruppi bioenergetici (Lowen) 4.6. Gruppi di analisi transnazionale (Berne) 4.7. Le terapie cognitivo-comportamentali (Wolpe, Ellis, Beck) 4.8. La terapia familiare 4.9. Le terapie creative e la musicoterapia (Benenzon) 5. Sistemi di valutazione del piccolo gruppo 5.1. Le scale di valutazione (Hemphil e Westie) 5.2. I sistemi di categorie (Bales) 5.3. Le categorie di Borgatta 5.4. Il sistema categoriale (Carter et al.) 5.5. L'osservazione del partecipante (Whyte) 5.6. Il metodo sociometrico (Moreno) 5.7. Il differenziale semantico (Osgood) 5.8. Maturità ed efficienza del gruppo Bibliografia