Carocci editore - Epistemologia e scienza politica

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
Epistemologia e scienza politica

Domenico Fisichella

Epistemologia e scienza politica

Edizione: 1994

Collana: Studi Superiori

ISBN: 9788843001057

  • Pagine: 164
  • Prezzo:14,80 12,58
  • Acquista

In breve

L'epistemologia, cioè la riflessione sulla conoscenza scientifica, riveste un interesse cruciale per gli studi politici e sociali. Essa, infatti, non solo indaga il rapporto fra conoscenza empirica e conoscenza non empirica, ma si interroga anche sulla specificità del 'fatto' socio-politico rispetto al 'fatto' fisico-naturale. Di qui tutta una serie di importanti questioni. Qual è il ruolo dell'intenzione nel vasto campo dei fenomeni e dei processi socio-politici' Fin dove può spingersi la vocazione universalizzante del sapere sociologico e politologico' Esiste un nucleo invariante della 'natura umana' oppure si deve constatare un'ineludibile pluralità antropologica' Quali sono, inoltre, le caratteristiche e i limiti del metodo deduttivo e del metodo induttivo' C'è uno spazio per la previsione, nel dominio del sapere politico' La conoscenza politica è solo accertamento di 'come' i fenomeni si presentano o anche del 'perché' essi intervengono nello scenario storico' Questi i principali interrogativi di fronte a cui si pone il volume, cercando le risposte all'interno dell'ampia e feconda discussione che, soprattutto in età contemporanea, ha attraversato molteplici orizzonti disciplinari.

Indice

Premessa 1. Il discorso sul metodo tra crisi e rinascita 1.1. Continuità o discontinuità' 1.2. Minimo comune denominatore 2. Come procede la scienza 2.1. Criterio di demarcazione e problema dell'induzione 2.2. Mutamento cumulativo del sapere 2.3. Relazioni tra teorie 3. L'impostazione deduttivista 3.1. L'accordo con i fatti 3.2. Su basi di razionalità operativa 4. Tra universalità e pluralità 4.1. La questione della dimensione culturale 4.2. Conoscenza empirica e novità 5. Il 'come' e il 'perché' 5.1. Sistema concettuale e complessità 5.2. Realtà strutturale e idea di natura 6. Obiezioni al sapere individualizzante 6.1. Paradigma antropologico e istituzioni 6.2. Azione intenzionale e comprensione 7. Una distinzione intra-disciplinare 7.1. Compiti e limiti dell'ermeneutica 7.2. Lo studio del caso singolo 8. Oltre la suggestione meccanicista 8.1. Il dibattito sulla causalità 8.2. Spiegazione condizionale e funzionalismo 8.3. Regolarità e previsione Glossario