Carocci editore - Prospettive sociologiche

Password dimenticata?

Registrazione

In breve

Il volume si propone di fornire una introduzione alle diverse prospettive della sociologia, presentando le varie chiavi di lettura della realtà sociale da esse proposte: in particolare i fondamenti ontologici, epistemologici e metodologici di ciascuna corrente considerata. Questa impostazione è necessaria per preparare degli assistenti sociali la cui formazione, rifiutando ogni codificazione del ruolo professionale in un mansionario rigido e dettagliato, precostituisca le basi per la gestione di una professionalità aperta e flessibile. La sociologia coopera quindi quella preparazione teorica e metodologica che è fondamento indispensabile per costruire un atteggiamento operativo sperimentale: si vuole in tal modo aiutare lo studente a ragionare tenendo insieme e confrontando le diverse prospettive interpretative – analisi dell'individuo e della società, libertà e necessità, azione e struttura, micro e macro – in un'ottica multidimensionale.

Indice

Introduzione 1. Problemi in ordine alla definizione della sociologia 2. Pluralità di prospettive 3. Quante sociologie' Parte prima. La prospettiva oggettivista 1. Caratteristiche generali della prospettiva oggettivista 1.1. Il punto di vista nell'analisi 1.2. La natura della realtà sociale 1.3. Come viene studiata la realtà sociale 2. Durkheim e la prospettiva oggettivista 2.1. Definizione e oggetto della sociologia e tipi di società 2.2. Regole relative all'osservazione4 dei fatti sociali 2.3. Regole relative alla spiegazione dei fatti sociali e alla verifica in sociologia 2.4. Considerazioni critiche 3. La tradizione di ricerca funzionalista 3.1. Caratteristiche generali 3.2. Il funzionalismo antropologico 3.3. I tre postulati del funzionalismo e la loro critica 3.4. Funzioni manifeste e latenti 3.5. La codificazione dell'analisi funzionale 3.6. Considerazioni critiche 4. La teoria sistemica 4.1. Teoria morfogenetica dei sistemi 4.2. I sistemi di azione sociale 4.3. Gli imperativi funzionali dei sistemi 4.4. Considerazioni critiche Parte seconda. La prospettiva soggettivista 5. Caratteristiche generali della prospettiva soggettivista 5.1. Il punto di vista nell'analisi 5.2. La natura della realtà sociale 5.3. Come viene studiata la realtà sociale 6. Weber e la prospettiva soggettivista 6.1. La sociologia comprendente 6.2. Dibattito metodologico e oggettività della scienza 6.3. I tipi ideali 6.4. Avalutatività e rapporto fra scienza e vita pratica 6.5. Considerazioni critiche 7. L'interazionismo simbolico 7.1. Caratteristiche generali 7.2. Mente, sé e società 7.3. Metodo naturalistico e interazionismo simbolico 7.4. Considerazioni critiche 8. La sociologia fenomenologia e l'etnometodologia 8.1. La fenomenologia del mondo sociale 8.2. La critica etnometodologica 8.3. Considerazioni critiche Parte terza. La prospettiva realista 9. Caratteristiche generali della prospettiva realista 9.1. Elementi distintivi del progetto realista 9.2. La natura della realtà sociale 9.3. Come viene studiata la realtà sociale 10. Marx e la prospettiva realista 10.1. La formazione teorica 10.2. L'oggetto di analisi e il metodo 10.3. Il realismo materialistico 10.4. Conclusione 11. La teoria della pratica 11.1. L'antagonismo soggettivismo/oggettivismo 11.2. La nozione di habitus e la teoria della pratica 11.3. Considerazioni critiche 12. La teoria della strutturazione 12.1. Il primo abbozzo per una riconciliazione fra azione e struttura 12.2. La costituzione della vita sociale 12.3. Considerazioni critiche Parte quarta. Applicazione delle tre prospettive a un tema rilevante del servizio sociale 13. Bisogni e società 13.1. Problematicità del concetto di bisogno 13.2. Bisogni, consumi e riproduzione sociale 14. La prospettiva oggettivista: il sostanzialismo dei bisogni e la sua negazione differenzialista 14.1. L'analisi dei bisogni nel funzionalismo 14.2. L'approccio differenzialista 15. La prospettiva soggettivista: i bisogni rivoluzionari 15.1. Il marxismo umanistico 15.2. Il marxismo fenomenologico 16. La prospettiva realista: dai bisogni alle pratiche sociali 16.1. Bisogni, modi di vita e riproduzione sociale 16.2. Bisogni e habitus