Carocci editore - L'adolescente e il suo mondo relazionale

Password dimenticata?

Registrazione

TFA e formazione

Banner

crediti formativi

Banner

Promo del mese

Banner
Banner
L'adolescente e il suo mondo relazionale

Anna Maria Nicolò, Giulio Cesare Zavattini

L'adolescente e il suo mondo relazionale

Teoria e tecnica psicoanalitica

Edizione: 1992

Ristampa: 6^, 2004

Collana: L'intervento psicologico

ISBN: 9788843000739

  • Pagine: 208
  • Prezzo:24,20 20,57
  • Acquista

In breve

L'adolescenza sta attirando sempre più l'attenzione degli studiosi, e da tempo ha cessato di essere una fase di transizione rapida tra l'infanzia e l'età adulta. Accanto alle problematiche del 'corpo', tradizionalmente sottolineate dalla letteratura psicoanalitica, bisogna considerare questa età come un periodo in cui entrano in crisi molti significati ritenuti fino a quel momento costitutivi dell'identità, generando confusione nel Sé e nel contesto di appartenenza. In questa ottica, appare ineludibile l'esplorazione dei legami con il contesto circostante, in particolare la famiglia, anch'essa coinvolta in questa 'crisi' o 'processo' di sviluppo. Ampia parte del libro è perciò dedicata all'idea della psicoterapia e della costituzione della relazione psicoanalitica come 'campo condiviso'. La diagnosi, del resto, non può apparire limitata al singolo adolescente; è opportuno esplorare la rete di relazioni affettive che possono coinvolgere i ragazzi e i loro familiari. Può essere necessario cioè un processo diagnostico integrato, di cui vengono riportati ricchi e complessi casi esemplificativi.

Indice

Parte prima. Adolescenza e psicoanalisi 1. L'adolescenza una sfida per la psicoterapia 1.1. Premessa 1.2. Crisi o processo' 1.3. Il funzionamento psichico dell'adolescente 1.4. Genitori e figli adolescenti 1.5. Per una terapia della valutazione in adolescenza: perché esplorare i legami familiari 2. Lo sviluppo dell'adolescente: complessità e temi emergenti dei modelli psicoanalitici 2.1. Premessa 2.2. Le strategie difensive dell'Io: il contributo di Anna Freud 2.3. Fantasmi e conflitti masturbatori nel modello dei Laufer 2.4. Il ritorno della tematica edipica e il 'rigetto' delle figure genitoriali 2.5. Erik Erikson e il concetto d'identità 2.6. La crisi depressiva dell'adolescente 2.7. Confusione e crisi d'identità Parte seconda. Il processo diagnostico integrato 3. La diagnosi con l'adolescente 3.1. La diagnosi in letteratura 3.2. Intervento diagnostico e intervento terapeutico: esiste un confine' 3.3. Quesiti intorno alla diagnosi 3.4. Parametri per una diagnosi individuale 3.5. Criteri specifici secondo l'età 4. La diagnosi con la famiglia e la coppia 4.1. Il contemporaneo rimodellamento dell'identità familiare 4.2. Parametri di osservazione del processo diagnostico con la famiglia 4.3. Una proposta di valutazione psicoanalitica della famiglia e della coppia I punti di vista posizionale, di politica economica e spaziale 4.4. La valutazione della famiglia come organizzazione educativa 4.5. Casi clinici 5. Un esempio di processo diagnostico integrato: la famiglia Mari Parte terza. Il processo psicoterapeutico 6. La psicoterapia in adolescenza 6.1. Le differenti forme di psicoterapia 6.2. La psicoterapia familiare 6.3. Indicazioni e limiti per una psicoterapia familiare 7. Il processo terapeutico 7.1. Premessa 7.2. Caratteristiche e obiettivi delle prime sedute 7.3. Il ruolo e le funzioni dell'analista 7.4. La relazione reale 7.5. La neutralità e l'empatia 7.6. L'interpretazione in adolescenza 7.7. Regressione in corso di trattamento 7.8. La regressione in adolescenza Regressione nevrotica e regressione psicotica/La regressione di un paziente borderline/La regressione nel trattamento di una paziente psicotica 7.9. Periodi nella regressione 8. La psicoterapia integrata in situazioni di break-down 8.1. Il funzionamento dell'adolescente nella famiglia con break-down 8.2. Premesse relazionali del funzionamento psicotico 8.3. L'organizzazione familiare in caso di scompensi psicotici 8.4. Verso una psicoterapia integrata.