Carocci editore - Sahel: geopolitiche di una crisi

Password dimenticata?

Registrazione

Sahel: geopolitiche di una crisi

Edoardo Baldaro

Sahel: geopolitiche di una crisi

Jihadismo, fragilità statale e intervento internazionale

Edizione: 2022

Collana: Biblioteca di testi e studi

ISBN: 9788829017188

  • Pagine: 160
  • Prezzo:18,00 17,10
  • Acquista

In breve

Teatro della guerra globale al terrorismo, corridoio di tutti i traffici, confine da sigillare, ma anche zona di competizione geopolitica, terra di conquista jihadista, somma di Stati fragili: il Sahel, realtà sempre più al centro dell’attenzione dell’Italia e del resto d’Europa, è attualmente una regione dalle svariate identità, la cui cifra condivisa sembra rappresentata dall’insicurezza. Dieci anni di interventi internazionali e venti di lotta alle insorgenze jihadiste non sono infatti riusciti ad arrestare quelle dinamiche di violenza che caratterizzano e alimentano oggi le molteplici crisi del Sahel, nuova “frontiera meridionale” di un’Europa sempre più inquieta nell’osservare ciò che accade lungo la sponda sud del deserto del Sahara. Scomponendo e analizzando i diversi immaginari geopolitici che nel corso degli ultimi due decenni attori internazionali, gruppi jihadisti e regimi locali hanno cominciato a far convergere e a contrapporre nell’area, il volume indaga le ragioni che pare abbiano reso impossibile stabilizzare il Sahel e garantire la sicurezza di quelle popolazioni civili che stanno pagando il prezzo più alto di questa crisi.

Indice

Abbreviazioni
1. Immaginari geopolitici e dinamiche di insicurezza in una regione senza confini

Venti anni di crisi in una regione che “non esiste”/Comprendere la crisi ripensando i concetti di spazio e sicurezza/Il Sahel e le geopolitiche di una crisi
2. Dinamiche storiche e politiche di (ri)costruzione dello spazio saheliano
Un’area di connessione tra Africa e Mediterraneo/La barriera tra civiltà e barbarie/Uno spazio di crisi e di intervento/Il Sahel alle porte della War on Terror
3. Il Sahel, spazio non governato da contrastare e contenere
Alle origini del Sahel come spazio non governato/Fronte africano della War on Terror/Spazio di ridefinizione dell’interventismo militare francese/Frontiera europea da sigillare
4. Il Sahel come califfato islamico
Le fondamenta del progetto regionale jihadista/Alle origini del califfato: dalla guerra in Algeria alla creazione di AQMI/Da AQMI alla guerra in Mali, il processo di ibridazione del jihadismo saheliano/Le molte insorgenze e la “sovranità” jihadista nella regione/Le insorgenze jihadiste oltre il Sahel
5. Il Sahel e il regionalismo ombra dei regimi locali
Il Sahel tra neopatrimonialismo e regionalismo ombra/Democratizzazione e lotta al terrorismo, i regimi locali e la costruzione dei sistemi neopatrimoniali/Il G5 Sahel, tra competizione, cattura delle risorse del controterrorismo e crisi
6. Un’impossibile soluzione per il rompicapo saheliano?
Bibliografia